2 novembre 2014

Recensione: Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo - Raffaella Fenoglio

Buona sera amici lettori!
Oggi vi proporrò la recensione di un libro che mi ha colpito fin da subito, da quando ho visto per la prima volta la copertina su Facebook. Quando poi la sua autrice mi ha contattata per una recensione ero al settimo cielo! Insomma, parla di viaggi nel tempo!! E ho detto tutto!! Sto parlando naturalmente di Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio, che ringrazio ancora con tutto il cuore! Raffaella, oltre che food blogger (date una sbirciata alle sue ricette QUI), ha  creato un mondo mistico, misterioso e avventuroso da non perdere!


Titolo: Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo
Autore: Raffaella Fenoglio
Editore: Fanucci
Collana: Narrativa YA
Pagine: 496
Ebook: € 4,99
Cartaceo: € 14,90
Data di pubblicazione: 2 ottobre 2014
TRAMA

Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un'intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento. Ha appena perso la sua migliore amica, Nadia, in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e suo padre se n'è andato di casa. Ora vive solo con la mamma, Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l'indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen. Gala crede di sapere tutto sull'aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del papà alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto e lei dovrà ricredersi e affrontare una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.


RECENSIONE
Gala Cox Gloucestershire è una quindicenne e frequenta il liceo artistico. Beh, la sua "normalità" finisce qui, perché Gala ha un padre sparito chissà dove, una madre medium che riempie la casa di spiriti, come tata lo spirito di un nativo americano e una migliore amica morta, Nadia,  che riappare all'improvviso e la trascina a Londra... nel 1889! Inizia così per Gala un viaggio nella Londra vittoriana alla ricerca di un modo per tornare indietro, uno per aiutare Nadia e uno per capire cosa è successo a suo padre.

In questo libro d'esordio Raffaella Fenoglio ci propone una bellissima storia, un po' paranormale, un  po' urban fantasy, un po' young adult, con un pizzico quasi di steampunk. Come avrete capito raccoglie in se tanti elementi. E' un libro bello lungo, ma non vi preoccupate, si legge in un attimo, perché le avventure di Gala vi cattureranno, grazie ad un'ambientazione affascinante e suggestiva ed ad una storia particolare e per niente scontata. Le avventure di questa quindicenne hanno luogo essenzialmente in due luoghi: la villa in cui vive Gala e la Londra del 1889.  La villa in cui Gala vive con sua madre è enorme, piena di stanze, spesso guardata con sospetto dai vicini, ma soprattutto rifugio per gli spiriti che la madre invoca durante le sue sedute; Gala oramai non ci fa neanche più caso e non si scompone se incontra nel corridoio uno spirito un po' disorientato. La Londra Vittoriana è un crocevia di gente e di rumori, le carrozze spuntano da ogni angolo e le strade si tramutano spesso in vicoli, dove la nostra protagonista incontra gli aspetti più degradati della città, ma anche il nemico per eccellenza, quel Black Coat che sta lasciando dietro di se una scia di sangue e con il quale anche Gala avrà a che fare. Sono due ambientazioni che colpiscono perché da una parte hanno un lato tranquillo e normale (la grande città e la casa di famiglia) ma racchiudo in se misteri e ombre oscure.
In effetti un po' tutta la storia (e anche qualche personaggio...) racchiude in se questa doppia faccia, da un lato normale, dall'altro strabiliante. Da un lato Gala affronta problemi concreti e reali per un qualsiasi quindicenni, situazioni che possono capitare come la morte di un caro amico, la sparizione di un genitore, un nuova scuola, nuovi amici e il dover affrontare gli effetti delle scelte dei genitori. Ed è interessante vedere come la ragazza reagisce in tutto ciò: all'inizio spaventata e restia ad aprirsi nuovamente, riesce piano piano ad abbattere le difese che si era creata intorno. Ovviamente però lo strabiliante, il fantastico e il paranormale sono gli elementi che più risaltano e più mi hanno fatta sognare, e in questo libro, lasciatemelo dire, ce ne è per tutti i gusti: spiriti, salti nel tempo, la ricerca di una macchina del tempo, una donna pazza pronta a tutto e colpi di scena a più non posso (uno in particolare mi ha lasciata... no non posso dirvi niente!!). Insomma non ci si annoia mai!

I personaggi sono divertenti e dinamici, ma anche tra i più strani e strabilianti che abbia mai incontrato! Ammettiamolo quando mai ci è capitato di incontrare in una stessa pagina un capo indiano, una monaca e un pazzo sanguinario?
Il personaggio che più stupisce è in realtà proprio Gala per la sua fragilità iniziale ma anche per la sua caparbietà a cercare di capire e scoprire la verità. Non si ferma, è un continuo di nuove idee e anche nei momenti più difficili e ad alta tensione il suo cervello lavora instancabile alla ricerca di una soluzione. C'è poi la "Gala quindicenne comune", con la sua fragilità, le sue paure, colta in un momento difficile anche dal punto di vista emotivo: compie un vero e proprio viaggio di formazione, cresce e capisce di non poter vivere a compartimenti stagni come ha fatto finora e che deve aprirsi con chi le sta vicino. In questo Dennis, il suo compagno di banco, le è di grande aiuto, è un po' la sua controparte, quello che lei non è, chiacchierone, estroverso, popolare e allegro, pur nascondendo anche lui una parte oscura e triste. Sono una coppia che si incontra quasi per caso e che, almeno all'inizio e dal punto di vista di gala, mal si sopporta. Ma non appena gli ingranaggi della storia iniziano a muoversi fanno scintille insieme!

Il finale è molto d'effetto e, pur avendo una sua conclusione, lascia aperta la possibilità ad un seguito, cosa che spero con tutto il cuore! Un applauso va fatto a Raffaella per aver inventato una storia, made in Italy, ben scritta, divertente e di cui ci si innamora così facilmente!

Voto...


Alla prossima
Eliza


La Biblioteca di Eliza
La Biblioteca di Eliza

Laura 35 anni. Blogger. Italy♥ Datemi un libro, un thè e una giornata piovosa, mi farete felice. Ogni libro è un'avventura incredibile e io voglio viverla! Voi no?

3 commenti:

  1. Gia dal titolo mi ispirava un sacco, dopo la tua recensione ancora di piu baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti ispira perché merita moltissimo!

      Elimina
  2. Avevo notato il titolo in qualche anteprima e non ho potuto resistere alla tua recensione. Mi sembra davvero un romanzo carino e un ottimo esordio. =)

    RispondiElimina

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^