30 giugno 2014

"L'estate dei segreti perduti" di E. Lockhart

Buona sera amici lettori!
Eccomi con una nuova recensione, l'ultima per il mese di giugno... Cavoli è già luglio! Il libro sicuramente lo conoscete, o ne avete almeno sentito parlare; è L'estate dei segreti perduti di E. Lockhart, gentilmente inviatomi dall'agenzia Hagakure (ringrazio ancora Dalila!!^^).


Titolo: L'estate dei segreti perduti 
Titolo originale: We were liars 
Autore: E. Lockhart 
Editore: De Agostini 
Collana: Le gemme 
Pagine: 304 
Ebook: € 5,99
Cartaceo: € 14,90 
Data di pubblicazione: 24 giugno 2014
TRAMA

Da sempre la famiglia Sinclair si riunisce per le vacanze estive a Beechwood, una piccola isola privata al largo delle coste del Massachusetts. I Sinclair sono belli, ricchi, potenti, spensierati. E Cady Sinclair, l’erede dell’isola, del patrimonio e di tutte le speranze, non fa eccezione. Ma l’estate in cui la ragazzina compie quindici anni le cose cambiano. Cady si innamora del ragazzo sbagliato, l’unico che la sua famiglia non potrebbe mai accettare, e ha un incidente. Un incidente di cui crede di sapere tutto, ma di cui in realtà non sa niente. Finché, due anni dopo, torna sull’isola e scopre che nulla è come sembra nella bellissima famiglia Sinclair. E che, a volte, ci sono segreti che sarebbe meglio non rivelare mai. Da una delle autrici young adult più acclamate dalla stampa americana, già finalista al National Book Award, un romanzo in cui amore e suspense si mescolano alla perfezione. Una storia che non vi lascerà più.


Ultimamente sono molto fortunata, sto leggendo un libro più bello dell'altro. L'ultima lettura che mia ha totalmente assorbita è L'estate dei segreti perduti di E. Lockhart.


Non è un libro da prendere alla leggera, non è un romanzo rosa che racconta l'allegra estate di un'adolescente. E' una storia profonda e intensa in cui, da un momento all'altro, vengono rimescolate le carte in tavola e l'esistenza di Cady cambia completamente. La sua è la vita di una ragazza privilegiata, ricca, bella, studiosa, con una famiglia antica e importante alle spalle. Cady trascorre tutte le estati sull'isola di proprietà del nonno, Beechwood Island, con le zie e e i cugini, tra nuotate, partite di tennis, pic nic. Un'estate dopo l'altra, tutte uguali, fino ad arrivare all'estate numero quindici in cui un incidente mette tutto a rischio e cambia la sua vita. Cady però non ricorda nulla di quello che è successo. Sa solo che ora la sua vita non può più essere quella di prima: tremendi mal di testa sconvolgono la sua esistenza, è costretta a ripetere un anno a scuola, è più magra, depressa. Ma cosa è successo?
Questo è questo libro, il tentativo di riannodare i fili di una storia, di riportare a galla ciò che Cady ha sepolto nella sua mente, perché la verità potrebbe essere tremenda, ma non sapere è molto peggio.

L'impatto con questo libro è stato un po' strano. L'atmosfera all'inizio ricordava quella di uno young adult: una ragazza, la sua famiglia, l'estate, i primi amori. Tuttavia alcuni accenni mi hanno messa sull'attenti sin da subito; c'era qualcosa di strano in quella famiglia: troppo ricchi, troppo perfetti. Un vero  e proprio clan alla Kennedy che ruotava intorno al patriarca. Infatti presto scopriamo che dietro a tanta perfezione, ai motti e alle case in stile vittoriano, la famiglia Sinclair è un covo di serpi subdole, di malelingue pronte a tutto pur di mettere le mani sulla casa più grande, sui gioielli più belli, persino sulle scarpe della nonna morta, anche a sfruttare i propri figli, spingendoli ad un gioco triste e morboso su chi vuole più bene al nonno, su chi è più Sinclair. Per la madre di Cady  e per le sue zie l'apparenza è ciò che conta e Cady, come i suoi cugini, deve saper mostrarsi sempre al meglio.

Anche l'incontro con Cady, protagonista e voce narrante, mi ha un po' lasciata perplessa; il suo personaggio era troppo sfuggente, quasi non facesse parte della storia, come fosse un narratore esterno. Invece degli altri, soprattutto dei Bugiardi (i cugini a cui Cady è più vicina) sappiamo sin da subito tante cose:
Johnny è scatto, impegno, sarcasmo; Mirren è zucchero, curiosità, pioggia; Gat è naso importante, ambizione e caffé forte.
Il ruolo di Cady si fa via via più importante e i suoi contorni si delineano sempre di più, fino ad arrivare ad un finale (che ovviamente non vi svelerò) che ci chiarisce tanti perché. E' una protagonista che dopo la confusione iniziale mi è molto piaciuta. Le sue insicurezze sono evidenti eppure non sono l'unica cosa che la caratterizza, come fossero un corpo estraneo del suo carattere. E' un personaggio molto fisico, molto materiale: i suoi sentimenti prendono subito forme specifiche, diventano immagine chiare, a volte un po' macabre, ma sicuramente efficaci. Così i suoi mal di testa sono paragonati ai tentativi di un'accetta smussata si spaccarle in due il cervello senza però colpire due volte lo stesso punto, la sua sofferenza emotiva diventa ferire grondanti sangue. Sono immagini forti ma anche molto chiare, che fanno nostre le sue sensazioni.

Un aspetto che mi ha molto colpi è il tempo. E' come se si dilatasse e si distorcesse. Sappiamo in ogni momento in che periodo della vita di Cady siamo, tuttavia è come se sull'isola si vivesse in un mondo parallelo. E in effetti più volte i vari personaggi ci ricordano che la vita sull'isola è qualcosa di diverso dalla vita  a casa. Anche il tempo a volte rallenta, altre si velocizza. E' una sensazione curiosa  e un po' bizzarra ma che da un'atmosfera molto particolare.

In conclusione, mi è piaciuto moltissimo. E' un romanzo strano, particolare, che va letto con attenzione ma che non annoia neanche per un attimo, grazie anche al ritmo incalzante sottolineato dal susseguirsi di capitoli brevi e da uno stile piuttosto secco, fatto di frasi brevi e di molti discorsi diretti. L'unico appunto che mi sento di fare è sul titolo che forse non è così adatto come lo è invece quello originale We were liars. Ecco io sarei rimasta più vicina a questa idea iniziale.

Oggi vi lascio con 2 buoni motivi per cui leggere questo libro:

  1. ... perché non è solo una lettura estiva, non è solo un romanzo rosa, non è solo uno young adult;
  2. ... perché mai una cosa è come sembra.
Voto...


Alla prossima
Eliza


Continue Reading
6 commenti
Share:

27 giugno 2014

"Quello che c'è tra noi" di Huntley Fitzpatrick

Buona sera amici lettori!
Non so la vostra ma la mia è stata una giornata bella lunga... Uff! Ho sonno!!
A parte questo tutto bene, anzi sono felice felice perché è arrivato il corriere con il mio ordine Libraccio (Caro corriere, lo so, dopo il mio balletto della felicità la tua vita non sarà più la stessa...).

Ma passiamo alla recensione di un libro di cui si è parlato molto sul web, Quello che c'è tra noi di Huntley Fitzpatrick, che mi è stato gentilmente inviato dalla De Agostini (grazie!).


Titolo: Quello che c'è tra noi 
Titolo originale: My life next door 
Serie: My life next door #1 
Autore: Huntley Fitzpatrick 
Editore: De Agostini 
Collana: Le gemme 
Pagine: 414 
Ebook: € 5,99 
Cartaceo: € 14,90 
Data di pubblicazione: 17 giugno 2014
TRAMA

I Garrett sono l'esatto contrario dei Reed. Chiassosi, incasinati, espansivi. E non c'è giorno che, a insaputa di sua madre, Samantha Reed non passi a spiarli dal tetto di casa sua, desiderando essere come loro... finché, in una calda sera d'estate, Jason Garrett scavalca la recinzione che separa le due proprietà e si arrampica sul pergolato per raggiungerla. Da quel momento tutto cambia e, prima ancora di rendersene conto, Sam inizia a trascorrere ogni momento libero con il paziente e dolce Jase, a cui piace fare tutto quello "che richiede tempo e attenzione", come dedicarsi agli animali, riparare oggetti rotti e soprattutto... provare a far breccia nel cuore della sua diffidente vicina. Perché non c'è nulla di più appagante che riuscire a strappare un sorriso alla ragazza della porta accanto.


Avevo tante aspettative su questo libro. Dopo aver letto la sinossi mi ha subito attratto, anche perché mi sembrava la lettura adatta al periodo estivo. E così è stato. Quello che c'è tra noi è una lettura semplice  e romantica, ammantata da un velo di umorismo, che lo rende veramente piacevole.  Inizia con il tono e l'aria della storia di un amore estivo, di una cotta di qualche mese. Ben presto però si capisce che non è solo questo, è una storia più complessa e più ampia, con tematiche importanti. E' un libro destinato ad un pubblico giovane ma che non può non colpire anche il lettore più grandicello.

Da una parte troviamo elementi e temi prettamente adolescenziali e quindi accompagniamo la protagonista, Samantha, ad affrontare i primi amori e i primi approcci con l'altro sesso, i problemi con la migliore amica, ma anche affrontare i conflitti con i genitori (o meglio la madre). 
Dall'altra invece ci troviamo immersi in temi molto più "da grandi" e seri come la politica, le differenze sociali, i problemi economici, fino ad arrivare a questionarsi sul senso della giustizia.
E' un romanzo di ampio respiro, di cui magari bisogna grattare via un po' la patina superficiale di romanzo di formazione adolescenziale per poterne arrivare al cuore. 

Mi è piaciuto moltissimo il ritmo della narrazione, mai lento o noioso ne eccessivamente veloce, grazie anche all'autrice che ha saputo mantenere viva l'attenzione introducendo dei bellissimi personaggi. E forse proprio i personaggi sono il punto forte del romanzo. Sono tanti, tutti diversi, che ci propongono tante sfaccettature del carattere dell'essere umano. Le loro vite viaggiano per un po' su binari paralleli per poi incrociarsi improvvisamente durante un'estate speciale, nel momento in cui Samantha e Jase finalmente si incontrano. Sono loro infatti il collante tra tutti gli altri personaggi.

Samantha è una protagonista a mio avviso perfetta: ho amato la sua dolcezza, ma anche le sue insicurezze. E' una ragazza per bene, cerca di fare sempre la cosa giusta, si impegna in tutto e cerca di bilanciare tutti gli aspetti della sua vita, anche là dove è difficile. Esteriormente sembra una ragazza privilegiata, e almeno in parte lo è, ma la sua vita non è facile come si crede e lei stessa non da tutto per scontato. Mi ha fatto molta tenerezza pensarla accoccolata su un balcone a spiare la famiglia dei vicini, alla ricerca di un a felicità e di una serenità casalinga che lei non può avere.

Jase è il porto sicuro, il ragazzo semplice e per bene, viene da un famiglia numerosa  e chiassosa, ma che ama. Ha appena 17 anni ma si comporta da adulto, porta sulle spalle il peso della sua intera famiglia nel momento di bisogno. Ma non mi ha dato l'idea di essere il classico protagonista bello e perfetto. Mi è sembrato invece reale, concreto. Così come la sua storia con Samatha mi è sembrata una storia possibile, qualcosa che può accadere in una estate che inizia come tante e che invece ci riserva tante sorprese. Il loro amore ha un qualcosa di naturale che mi ha molto colpito.

Intorno a loro ruotano tanti personaggi diversi. La famiglia Garrett è una famiglia grande e chiassosa, disordinata e colorata, una famiglia di cui non ci si può non innamorare. Tra i tanti fratelli e sorelle di Jase il preferito non può non essere George, il fratellino delle tante domande e che inizia ogni frase con "Lo sapevi che...", curioso come l'omonima  scimmietta.
Nan è invece la migliore amica di Sam... L'ho odiata fin da subito! Mi ha dato l'idea della falsa amica fin dalle prime righe e infatti si scopre gelosa  e invidiosa, accusa Samantha di colpe che non ha. Non riesce ad essere felice per l'amica, vive nell'invidia, per Samantha, ma anche per il fratello. E proprio Tim è un'altro personaggio meraviglioso: inizia testa di cavolo e finisce come un vero amico, pronto ad aiutare, a modo suo. Il suo è il cambiamento più evidente e interessante; la cosa particolare è che nonostante questo cambiamento che subisce rimane se stesso, mantiene la sua impronta e la sua visione della vita.  E proprio Tim sarà il protagonista del secondo libro della serie.

Voto...


Alla prossima
Eliza

Continue Reading
5 commenti
Share:

25 giugno 2014

W...W...W...Wednesdays #75

W...W...W...Wednesdays è la rubrica, ideata dal blog Should Be Reading, con cui vi tengo aggiornati sulle mie letture, quelle presenti, passate e future. Ogni settimana risponderò a queste tre domande:

  1. What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
  2. What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito di leggere?)
  3. What do you think you'll read next? ( Quale sarà la tua prossima lettura?)

**********

1. What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
Quello che c'è tra noi di Huntley Fitzpatrick



2. What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito di leggere?)
Red carpet di Giorgia Penzo



3. What do you think you'll read next? ( Quale sarà la tua prossima lettura?)
L'estate dei segreti perduti di E. Lockhart
Il diario di Isabel di Isabel C. Alley
L'ampolla scarlatta di Monique Scisci

 



Alla prossima
Eliza

Continue Reading
6 commenti
Share:

24 giugno 2014

Anteprima di... "I custodi della notte. Alba oscura" di Manuela Dicati

Buona sera amici lettori!
In questa serata di tristezza calcistica (-.-) penso sia meglio spegnere la tv e aprire un bel libro, così magari mi passa il nervoso. Prima però di mettermi a leggere (per altro un libro che mi sta piacendo tanto) volevo presentarvi un nuovo libro, il secondo capitolo della serie I custodi della notte (QUI la mia recensione del primo libro) di Manuela Dicati... 


Titolo: I custodi della notte. Alba oscura 
Serie: I custodi della notte #2 
Autore: Manuela Dicati 
Editore: Narcissus me 
Ebook: € 0,99/ 2,50 
Data di pubblicazione: 20 giugno 2014
TRAMA

Patrick è asociale, scontroso e arrogante ma anche leale e coraggioso. Francis è testarda, irascibile e permalosa, ma sotto la sua fredda corazza nasconde una gran dolcezza. Entrambi sono Custodi della Notte, due guerrieri votati alla loro missione. Quando Kyle, un nuovo nemico, implacabile, misterioso e potente, minaccerà il loro futuro e quello del mondo intero, le loro strade s’incroceranno. I due si ritroveranno a dover combattere fianco a fianco per sventare i piani di conquista del temibile avversario, mentre una passione sempre più travolgente e un dolce sentimento inaspettato, metteranno a dura prova la loro convinzione di non voler cedere all’amore. Ma chi è Kyle, o meglio, che cosa è? E come è venuto a conoscenza di segreti millenari che mai e poi mai sarebbero dovuti cadere in mani sbagliate? Mistero, magia nera, tradimenti, battaglie mortali, amore ed eros, gli ingredienti principali di questo paranormal romance, secondo volume autoconclusivo della saga “I Custodi della Notte”.
Dove acquistare: su Amazon (QUI), Kobobooks (QUI), ma anche Mediaworld, Apple I Store, Google Play ed altri.

L'autrice
Manuela Dicati è nata nel 1979 a Perugia dove vive attualmente. Si è diplomata nel 1998 al Liceo Scientifico "G.Alessi" della sua città e nel 2005 si è laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Perugia. Sposata nel 2008, ha oggi tre bambini. Dal 2009 ha lavorato come scrittrice e giornalista per una casa editrice proprietaria di numerose testate on line.
Ama i cani e lo sport. Adora leggere; il suo scrittore preferito è Charles Dickens di cui possiede tutti i romanzi. E' anche un'appassionata di manga e fumetti.
Solo recentemente, durante la sua terza maternità, ha iniziato a coltivare il sogno di scrivere e pubblicare romanzi ed è nato il suo primo libro pubblicato in e-book e cartaceo:“I Custodi della Notte”.
A distanza di pochi mesi è uscito il suo secondo romanzo, un romantic suspense dal titolo “Un Assassino nell’Ombra”.
“I Custodi della Notte - Alba Oscura”, è il suo terzo romanzo nonché il secondo capitolo della saga dedicata ai guerrieri immortali.

Alla prossima
Eliza





Continue Reading
4 commenti
Share:

22 giugno 2014

"Red Carpet" di Giorgia Penzo

Buona sera amici lettori!
Ho appena finito di leggere un bellissimo libro e ve ne voglio parlare subito! Si tratta di Red carpet di Giorgia Penzo, che ringrazio per avermi dato la possibilità di leggerlo  e recensirlo inviandomene una copia ebook. Si tratta del primo libro di una duologia.


Titolo: Red Carpet 
Serie: #1 
Autore: Giorgia Penzo 
Editore: GDS 
Pagine: 307 
Ebook: € 2,99 
Cartaceo: € 16,90 
Data di pubblicazione: 10 luglio 2013
TRAMA

In un presente alternativo, il vampirismo non è più un morbo da debellare ma una risorsa sulla quale investire. Lo sa bene Elizabeth “Lise” Scott, giovane e arrivista responsabile delle negoziazioni alla Immortality Awaits Corporation, l’unica società al mondo in grado di rendere reale il più grande sogno dell’uomo: vivere per sempre. Elizabeth è un brillante avvocato specializzato nella difesa dei vampiri e il legale personale del presidente dell’Immortality Awaits, Ryan J. Constant, uno dei pochissimi pluricentenari in grado di trasmettere il virus dell’immortalità attraverso il proprio sangue. L’arrivo di Adam Reese, arrogante immortale del Vecchio Mondo con un conto in sospeso con il passato, costringerà Elizabeth ad affrontare la sfida più importante della sua carriera. Obbligata dalle circostanze e dal suo orgoglio, si ritroverà al cospetto di un misterioso tribunale segreto – la Corte di Erebo – in un processo che affonda le sue radici ai tempi della Rivoluzione francese.


Se vi dico vampiri che mi rispondete?? No no, basta, fermi, buoni buoni! Perché qui non sono semplici bonazzi sbrilluccichini dall'animo tormentato e il capello improbabile. Niente di tutto questo per fortuna. Lo sapete, il mio rapporto con i vampiri traballa da un po', da quando Twilight & Co mi hanno profondamente segnata. Quando però appaiono sulla scena delle storie un po' particolari sono tutta felice. E questo è il caso di Red carpet di Giorgia Penzo, un made in Italy che mi sento assolutamente di consigliare a chi come me ama il genere ma è stufo di donnicciole svenevoli, vampiri che si lamentano non si sa bene di cosa e finali zuccherosi con cuori e fiori.

L'autrice ci propone un mondo alternativo, in cui il vampirismo è un morbo diffuso e accettato. I vampiri non si nascondono ma vivono in mezzo agli umani. Questa visione se pur particolare non è nuova, ma quello che mi ha colpito fin dall'inizio è l'analisi quasi clinica che viene fatta del vampirismo: viene infatti descritta la sua storia, come è nato e si è diffuso, ma anche in cosa consiste per l'individuo e le statistiche di diffusione. Inoltre per tutto il libro si aggancia la storia reale (faglia antichi greci ai giorni d'oggi, passando per la guerra delle due rose  epa rivoluzione francese) con quella inventata sui vampiri, dando un che di autenticità al racconto che ho molto apprezzato, anche perché è ben realizzato.
Il vampirismo viene trattato come uno status simbol, qualcosa di ricercato e quindi costoso. Chi ha i soldi, tanti soldi, può comprarsi l'immortalità, non è altro che un contratto, con tanto di avvocato al seguito. Ma le regole sono chiare, in dietro non si torna. In questo consiste il lavoro della Immortality Awaits Corporation.

La storia non presenta eventi sconvolgenti o momenti di particolare tensione, tuttavia l'ho trovata efficace e interessante e soprattutto divertente, grazie alla lingua lunga della sua giovane protagonista, Elizabeth Scott. Come protagonista ha sotto alcuni aspetti le caratteristiche delle protagoniste dei romanzi chic lit: giovane, rampante, con la battuta pronta e la fissa per abiti e scarpe. Ma non bisogna fermarsi  a questo e continuare la lettura, che ci mostrerà una ragazza arguta e intelligente, ma con le sue debolezze e soprattutto le sue paure. A tratti mostra un lato di se troppo infantile, fino al punto di tirar troppo la corda e mettersi nei guai senza un vero motivo. Però ho apprezzato molto il fatto che si tratti di una donna in realtà forte, che non si nasconde o non aspetti il vampiro di turno per uscire dai guai, anzi è una che prende in mano la situazione senza troppi giri di parole. E mi è piaciuto il suo cinismo: odia il Natale, non si nasconde dietro al perbenismo, parla in faccia  e dice la verità. Punto. Mi ha dato l'impressione di essere una ragazza reale, non un personaggio inventato: il suo atteggiamento, i sue pensieri, anche il suo modo di parlare sono quelli di una persona comune, non presenta niente di artificioso o costruito.

Gli altri personaggi sono forse un po' più fumosi, più misteriosi, affascinanti certo, ma non così carismatici come è invece è Elizabeth, che invece coinvolge molto il lettore nella storia. Ryan è per me un punto interrogativo. Non sono riuscita a capire esattamente fino a che punto è coinvolto con Elizabeth, quanto con lei è uomo, quanto capo, quanto quasi padre. Molto spesso nel racconto mi aspettavo un tipo di reazione da parte sua ma sono invece stata smentita dal suo comportamento. Curioso, a volte quasi frustrante, ma comunque interessante.
Adam è invece il personaggio forse un po' più scontato, con il suo atteggiamento da ragazzaccio cattivo, seduttore incallito, crudele e dolce, angelo e demone. Affascinante,  ma sono convinta che il suo personaggio ci riservi ben altre sorprese, o almeno lo spero.
Lo so a cosa state pensando... Dai, dite la parolina magica... Triangolo? Ni. Nel senso che sembra ce ne sia la possibilità, è nell'aria, ma non si manifesta a pieno, grazie proprio al ruolo ambiguo di Ryan.

Un paio di pecche ci sono, in primo luogo il continuo ripetere da parte di Elizabeth "Avrei scommesso..." con l'aggiunta di un capo di abbigliamento costo e firmato: da un po' fastidio anche perché ad un certo punto risulta molo evidente.
Mi sento di fare poi un appunto anche su titolo e copertina. Il titolo, Red Carpet, all'inizio non l'avevo capito, poi, continuando la lettura, si capisce, però non mi ha convinta del tutto, è come se mancasse qualcosa. La copertina forse è un po' fuorviante; non so, all'inizio, prima ancora di leggere la trama,  mi ha fatto immaginare tutt'altro genere di libro, un romanzo più sul genere storico e più cupo. Comunque non l'ho trovata adatta al romanzo che invece ho letto.

Il finale: mi è piaciuto, perché conclude la storia, ma lascia il giusto spiraglio per il seguito, dando soddisfazione al lettore ma lasciando anche con un po' di curiosità.

In conclusione, sono proprio felice di aver letto questo libro. E' stata una lettura più che piacevole, divertente, un po' sensuale, un po' thriller giudiziario (sebbene soprannaturale), un po' misteriosa. Non posso che dire brava a Giorgia per questo bel libro!!

Voto....


Alla prossima
Eliza

Continue Reading
3 commenti
Share:

Prossime Uscite #57

Buona domenica amici lettori!!
Ebbene si, è tornato! Il caldo ha bussato con prepotenza alla mia porta e fingendosi un corriere si è infilato subdolamente in casa mia! Maledetto!! 
Consoliamoci con un po' di nuove uscite che troveremo in libreria questa settimana. Quella appena passata è stata particolarmente ricca... e questa?? Scopriamolo con le Prossime Uscite!!


Titolo: L'estate dei segreti perduti 
Titolo originale: We were liars 
Autore: E. Lockhart 
Editore: De Agostini 
Collana: Le gemme 
Pagine: 304 
Ebook: € 
Cartaceo: € 14,90 
Data di pubblicazione: 24 giugno 2014
TRAMA

Da sempre la famiglia Sinclair si riunisce per le vacanze estive a Beechwood, una piccola isola privata al largo delle coste del Massachusetts. I Sinclair sono belli, ricchi, potenti, spensierati. E Cady Sinclair, l’erede dell’isola, del patrimonio e di tutte le speranze, non fa eccezione. Ma l’estate in cui la ragazzina compie quindici anni le cose cambiano. Cady si innamora del ragazzo sbagliato, l’unico che la sua famiglia non potrebbe mai accettare, e ha un incidente. Un incidente di cui crede di sapere tutto, ma di cui in realtà non sa niente. Finché, due anni dopo, torna sull’isola e scopre che nulla è come sembra nella bellissima famiglia Sinclair. E che, a volte, ci sono segreti che sarebbe meglio non rivelare mai. Da una delle autrici young adult più acclamate dalla stampa americana, già finalista al National Book Award, un romanzo in cui amore e suspense si mescolano alla perfezione. Una storia che non vi lascerà più.


Titolo: Tu sei mia 
Autore: Elizabeth Anthony 
Editore: Garzanti 
Collana: Narratori moderni 
Pagine: 266 
Ebook: € 
Cartaceo: € 14,90 
Data di pubblicazione: 26 giugno 2014
TRAMA

Se il tuo cuore non ha paura di amare, non importa chi sei o da dove vieni. Oxfordshire. 1920. Il sole non sorge ancora e Sophie è già a lavoro per far risplendere le immense sale di Belfield Hall. Ciuffi ribelli color miele scivolano dalla cuffietta bianca sul viso stanco. Ha sedici anni ed è la più giovane cameriera del palazzo. Per il resto della servitù è come se non esistesse, tutti si rivolgono a lei solo per darle ordini. C'è un unico momento in cui Sophie si sente felice: quando il grammofono suona e lei comincia a danzare. Fino al giorno in cui il suo sguardo incrocia due occhi azzurri ai quali non è possibile sfuggire, capaci di portare un po' di luce nelle buie stanze dell'antica dimora. Appartengono a Mr Maldon, il nuovo padrone di Belfield Hall. Un uomo forte e deciso che non ha interesse per nessuno al di fuori di sé stesso. Ma basta un breve incontro tra loro e qualcosa di potente e sconosciuto li travolge. Entrambi sanno che ciò che hanno provato in quell'istante non può esistere: lui è un duca, lei una donna della servitù. Eppure ci sono tentazioni contro cui è vano combattere. Sophie non ha altra scelta che lasciarsi sedurre da quell'uomo, dal suo animo tormentato e misterioso. Perché Mr Maldon non riesce a resistere al suo fascino puro e ingenuo, ma nasconde desideri inconfessati. Nella magia di notti proibite, i due vengono trascinati in un piacere che non conosce differenze sociali: è fatto di gesti, sospiri, limiti da superare. Presto il loro amore impossibile deve fare i conti con gli intrighi di palazzo, con un'etichetta rigida e severa. Ma sottostare alle regole non è facile, soprattutto quando ciò che unisce è un'inarrestabile e cieca passione. Un debutto indimenticabile, che ha conquistato i lettori e i librai inglesi, diventando ben presto uno dei romanzi più letti dell'anno. Elizabeth Anthony racconta la storia di un amore proibito e impossibile che si scontra con le regole imposte dalla società. La storia di una passione alimentata dal fuoco eterno del desiderio e dell'attrazione. Perché, se il tuo cuore non ha paura di amare, non importa chi sei o da dove vieni.
Alla prossima
Eliza

Continue Reading
4 commenti
Share:

18 giugno 2014

Anteprima di.. "I processi di Luigi XVI e Maria Antonietta. Dal trono al patibolo" di Giorgia Penzo

Buona sera amici lettori!
Ecco una nuova segnalazione, come vi avevo anticipato qualche post fa. Il libro che vi segnalo questa sera è però qualcosa di diverso dal solito, prima di tutto perché abbandonino i romanzi e ci tuffiamo nella saggistica. Inoltre torniamo indietro di qualche tempo. Vi presento I processi di Luigi XVI e Maria Antonietta. Dal trono al patibolo di Giorgia Penzo (di cui per altro sto leggendo proprio in questi giorni un romanzo urban fantasy), prossima uscita della Genesis Publishing. 



Titolo: I processi di Luigi XVI e Maria Antonietta. Dal trono al patibolo 
Autore: Giorgia Penzo 
Editore: Genesis Publishing 
Collana: Saggistica 
Pagine: 250 
Ebook: € 4,20 
Data di pubblicazione: 23 giugno 2014
TRAMA

La storia, si sa, la fanno i vincitori. Alcuni personaggi sono diventati immortali anche grazie a gesti che non hanno mai compiuto, o frasi che non hanno mai pronunciato. Maria Antonietta, ad esempio, non disse: «Se non hanno pane, che mangino brioche». Qual è allora la verità e dove iniziano le menzogne dei detrattori? Il libro racconta il passaggio in Francia dalla monarchia di diritto divino - tipica dell’ancien règime - all’instaurazione della giuria penale propria della realtà rivoluzionaria, fino a giungere all’analisi dei processi del re e della regina che hanno segnato la fine di un’era. Cosa significava per un re essere investito del potere di regnare direttamente da Dio? Come la giuria penale - istituto di origine anglosassone - si è sviluppata in Francia? Se Luigi XVI era inviolabile secondo la Costituzione francese, com’è stato possibile processarlo? Come si svolsero le votazioni e in che clima? Ci furono brogli? Maria Antonietta era realmente colpevole dei reati che le furono ascritti? Perché la regina era così odiata dal popolo? Queste sono solo alcune delle domande alle quali questo saggio cerca di dare una risposta.
Dove acquistare: su Amazon e Kobo store.

Booktrailer: https://www.youtube.com/watch?v=XSSHpXKtFSo

Dal 23 giugno al 7 luglio inoltre si terrà un interessante Giveaway inerente all'uscita del libro! Per tutte le informazioni vi lascio il link dell'evento

https://www.facebook.com/events/507748756021653/?notif_t=plan_user_invited

L'autrice
Giorgia è nata a Reggio Emilia. Dopo aver conseguito la maturità magistrale, si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Parma dove si laurea a pieni voti. Le discipline a cui resta particolarmente legata sono Filosofia e Storia del diritto. Essendo da sempre interessata al passato e ai suoi protagonisti, la storia e la ricerca sono parte integrante della sua passione per la scrittura. I suoi interessi spaziano dalla mitologia classica, fino all'arte e il cinema. È autrice di diversi racconti e di una duologia urban fantasy composta dai romanzi Red Carpet e Asphodel.

Alla prossima
Eliza


Continue Reading
2 commenti
Share:

"Shadowhunters. Città di vetro" di Cassandra Clare

Buon pomeriggio amici lettori!
Finalmente torno con una recensione... e che recensione! Piano piano sto recuperando e sto leggendo tutta la serie di The mortal instruments di Cassandra Clare. Ho appena finito di leggere Città di vetro e ora ecco la recensione!!


Titolo: Shadowhunters. Città di vetro 
Titolo originale: The Mortal Instruments. City of glass 
Serie: The Mortal Instruments 
Autore: Cassandra Clare 
Editore: Mondadori 
Collana: Oscar Bestsellers 
Pagine: 566 
Ebook: € 6,99 
Cartaceo: € 10,50 
Data di pubblicazione: 13 maggio 2011
TRAMA

Clary era convinta di essere una ragazza come mille altre, e invece non solo è una Shadowhunter, una Cacciatrice di demoni, ma ha l'eccezionale potere di creare rune magiche. Per salvare la vita di sua madre, ridotta in fin di vita dalla magia nera di suo padre Valentine, Clary si trova costretta ad attraversare il portale magico che la porterà nella Città di Vetro, luogo d'origine ancestrale degli Shadowhunters, in cui entrare senza permesso è proibito. Come se non bastasse, scopre che Jace, suo fratello, non la vuole laggiù, e Simon, il suo migliore amico, è stato arrestato dal Conclave, che non si fida di un vampiro capace di sopportare la luce del sole. Con Valentine che chiama a raccolta tutti i suoi poteri per distruggerli, l'unica possibilità degli Shadowhunters è stringere un patto con i nemici di sempre: i Figli della Notte, i Nascosti e il Popolo Fatato. E mentre Jace si rende conto poco a poco di quanto sia disposto a rischiare per Clary, lei deve imparare a controllare al più presto i suoi nuovi poteri. L'amore è un peccato mortale... forse, e i segreti del passato rischiano di essere fatali.


Finalmente anche io ho letto il terzo capitolo della serie di Cassandra Clare, per il momento quello che mi è piaciuto di più. La serie si sta facendo sempre più intrigante e oramai mi ha conquistata. I primi due libri mi erano piaciuti, ma in questo terzo capitolo ci ho lasciato cuore  e anima.

Clary è alla ricerca di un modo per salvare sua madre e per trovarlo deve andare ad Alicante, la città di vetro. La sua presenza nella città degli Shadowhunters però non è ben vista da molti, primo fra tutti da Jace, diviso tra la voglia di proteggerla e il sentimento che c'è tra loro.

Cosa mi ha colpito di questo libro? Tutto!! La storia è interessante, ricca di particolari ma non confusa o troppo ingarbugliata. E' originale ma ha in se qualche eco lontana che ti fa sentire a casa.
In ogni pagina c'è un aspetto nuovo su cui meditare, un particolare curioso, qualcosa da tenere ben in mente.
Anche senza fare grandi riassunti su ciò che è successo nei due libri precedenti non ci si sente smarriti.
L'autrice riesce a creare un mondo  e un sistema di personaggi particolari  ma ben architettati, facendo funzionare tutto. Si nota una evoluzione nello stile della Clare: diventa ora più sicuro, anche là dove la storia è meno lineare e un po' più complicata.

I personaggi sono veramente ben costruiti sotto tutti i punti di vista, fisico, caratteriale, morale. Quello che preferisco è, udite udite, Jace, ma non solo come personaggio in se, anche per i suoi rapporti con Clary e "Sebastian" ( se l'avete letto sapete il perché delle virgolette, se non l'avete letto... che cosa state aspettando???).
Clary è un'ottima protagonista, forse  avvolte un po' troppo infantile, ma ci si sente portati a tifare per lei e a gioire per i suoi risultati. Si, in più di un'occasione mi sono sentita felice, anzi quasi orgogliosa, per le sue azioni e per la forza che riesce a tirare fuori.

Non so come prosegue la saga perché ho evitato spoilers, sinossi e via dicendo. So però che ci sono altri tre libri e questo mi fa pensare visto il finale. E' un finale più o meno conclusivo, anche se alcuni accenni fanno pensare ad un dopo... Chissà cosa succederà... (no, non ditemelo!!! Anatema a chi mi dice qualcosa!!).

In conclusione: bello bello bello!! Mi è piaciuto moltissimo! Spero veramente di riuscire a continuare la saga al più presto! Se non l'avete ancora iniziata fatelo!

Voto...


Alla prossima
Eliza



Continue Reading
4 commenti
Share:

W...W...W...Wednesdays #74

W...W...W...Wednesdays è la rubrica, ideata dal blog Should Be Reading, con cui vi tengo aggiornati sulle mie letture, quelle presenti, passate e future. Ogni settimana risponderò a queste tre domande:

  1. What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
  2. What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito di leggere?)
  3. What do you think you'll read next? ( Quale sarà la tua prossima lettura?)

**********

1. What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
Red Carpet di Giorgia Penzo


2. What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito di leggere?)
Shadowhunters. Città di vetro di Cassandra Clare


3. What do you think you'll read next? ( Quale sarà la tua prossima lettura?)
Quello che c'è tra di noi di Huntley Fitzpatrick
L'estate dei segreti perduti di E. Lockhart
Il diario di Isabel di Isabel C. Alley
L'ampolla scarlatta di Monique Scisci 





Alla prossima
Eliza

Continue Reading
13 commenti
Share:

17 giugno 2014

Anteprima di... "Amore alieno" di Beatrice Mariani

Buon pomeriggio amici lettori!
Il sole torna a fare capolino! Spero solo che non torni il caldo perché io non lo sopporto... Prima che mi dimentichi voglio fare un grosso in bocca al lupo a tutti i maturandi!! Coraggio, ci siam passati tutti! Alla fine passa...

Oggi vi propongo una nuova segnalazione arrivata dritta dritta nella mia casella di posta. In realtà in questi giorni vi proporrò diverse novità! Iniziamo con il libro di una scrittrice italiana: Amore alieno di Beatrice Mariani...


Titolo: Amore alieno 
Autore: Beatrice Mariani 
Editore: Selfpublishing 
Pagine: 200 
Ebook: € 2,69 
Cartaceo: € 9,70
TRAMA

Tucson, Arizona. Jonah Hunt non è come gli altri ragazzi: è silenzioso, solitario, nessuno all'East Tucson High lo conosce davvero. Neanche Liberty che, trascinata dalla migliore amica a un rave party finito male, si ritrova da sola con lui in una situazione d'emergenza. Qualcosa spinge la ragazza verso Jonah, ma scoprire il suo segreto potrebbe mettere a rischio la vita di Liberty e delle persone che le stanno intorno. Perché lui è qualcun altro, qualcos'altro. Nei caldi paesaggi dell'Arizona le vite e le emozioni di ragazzi umani si intrecciano a quelle di individui provenienti da lontano, in un susseguirsi di avventure, colpi di scena e sentimenti esplosivi che non danno tregua.
Dove acquistare: su Amazon (QUI)

L'autrice
Beatrice Mariani vive, studia e lavora a Roma. Durante l'adolescenza ha viaggiato tanto e vissuto in luoghi diversi a causa di esigenze familiari; questo le ha permesso di conoscere molto del mondo. Scrivere e leggere sono la sua passione, assieme all'astronomia e al gelato.

Alla prossima
Eliza

Continue Reading
2 commenti
Share:

15 giugno 2014

Prossime Uscite #56

Buonasera amici lettori!
Ha finalmente rinfrescato, anche se, da quanto leggo in giro, in alcune zone il brutto tempo ha dato tanti problemi. Spero che si sistemi tutto!!

Sono diverse settimane che non vi propongo più questa rubrica, ma come sapete questo mese è stato... Bleah!^^ Però ora basta, devo riprendere piano piano qualche rubrica. Stavo pensando di accantonare almeno per un po' quella un po' più lunga da preparare, cioè Libri in tv (ma penso che andrà giusto in pausa estiva...), e di eliminare il Chi ben comincia. Da mercoledì tornerà W...W...W...Wednesdays e a fine mese Clock Rewinders. Inoltre entro breve ne introdurrò una nuova... *suspense*... non non vi dico di più!

Ma torniamo a noi e alle Prossime Uscite che troveremo in libreria! questa settimana!



Titolo: Sei sempre stata mia
Titolo originale: Falling into you
Serie: Falling #1
Autore: Jasinda Wilder
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 324
Cartaceo: € 15,90
Data di pubblicazione: 17 giugno 2014


Trama
La fine improvvisa di un amore perfetto può essere il perfetto inizio di un altro? Nell ha sedici anni ed è innamorata di Kyle. Il loro giovane amore sembra invincibile e la vita è piena di promesse e speranze. Poi una notte Kyle muore in un tragico incidente. Ora che lui non c’è più, Nell non ha più una ragione di vita: ha perso il suo migliore amico, la sua anima gemella, il suo unico vero amore. Al funerale incontra per la prima volta il fratello maggiore di Kyle, Colton. Entrambi cercano di reagire a quella perdita come possono. Ma è un vuoto incolmabile. Quando anni dopo si incontrano a New York, si scambiano un bacio pieno di dolore, eppure così giusto… consolante… naturale. Colton insegnerà a Nell a soffrire, a piangere, le insegnerà a vivere di nuovo, ad aprire il suo cuore per tornare ad amare.



Titolo: Mystic City
Titolo originale: Mystic City
Serie: Mystic City #1
Autore: Theo Lawrence
Editore: Mondadori
Pagine: 400
Cartaceo: € 17,00
Data di pubblicazione: 17 giugno 2014


Trama
Manhattan è stata sommersa dall'acqua. In una New York del futuro, vittima del riscaldamento globale, i quartieri sono rigidamente divisi: la zona più elevata è abitata dai ricchi, mentre la classe inferiore è costretta a vivere nello squallore delle Profondità, ai livelli più bassi. I capi corrotti della città ricca sopravvivono grazie all'energia generata dai mistici, rappresentanti della classe inferiore dotati di capacità magiche. Come nella tragedia di Shakespeare, accade l'impensabile: Aria, figlia di un ricco criminale, si innamora di Hunter, un mistico ribelle e rivoluzionario, determinato a cambiare il destino del suo popolo. Un amore proibito tra due famiglie nemiche è destinato a portare lutti e dolore, ma anche a cambiare per sempre la vita di Aria e del suo mondo.



Titolo: Quello che c'è tra di noi
Titolo originale: My life next door
Serie: My life next door #1
Autore: Huntley Fitzpatrick
Editore: De Agostini
Pagine: 432
Cartaceo: € 14,90
Data di pubblicazione: 17 giugno 2014


Trama
I Garrett sono l’esatto contrario dei Reed. Chiassosi, incasinati, espansivi. E non c’è giorno che, a insaputa di sua madre, Samantha Reed non passi a spiarli dal tetto di casa sua, desiderando essere come loro... finché, in una calda sera d’estate, Jason Garrett scavalca la recinzione che separa le due proprietà e si arrampica sul pergolato per raggiungerla. Da quel momento tutto cambia e, prima ancora di rendersene conto, Sam inizia a trascorrere ogni momento libero con il paziente e dolce Jase, a cui piace fare tutto quello “che richiede tempo e attenzione”, come dedicarsi agli animali, riparare oggetti rotti e soprattutto... provare a far breccia nel cuore della sua diffidente vicina. Perché non c’è nulla di più appagante che riuscire a strappare un sorriso alla ragazza della porta accanto.



Titolo: La rragazza del 6E
Autore: A. R Torre
Editore: De Agostini
Collana: Book Me
Pagine: 320
Cartaceo: € 12,90
Data di pubblicazione: 17 giugno 2014


Trama
In una città indefinita degli Stati Uniti, un condominio qualunque, un interno: il 6E. Lì vive Deanna Madden, alias JessRiley19. Da tre anni è volontariamente reclusa, non ha contatti fisici. Centinaia di uomini fanno la coda per pagare le sue prestazioni davanti alla webcam. Il suo segreto, la sua perversione sono più inconfessabili di quelle dei suoi clienti.



Titolo: Per sempre insieme


Titolo originale: The ever after of Ella and Micha
Serie: The secret series #4
Autore: Jessica Sorensen
Editore: Newton Compton
Pagine: 288
Cartaceo: € 9,90
Data di pubblicazione: 19 giugno 2014


Trama
E’ il giorno che sposerà Micha, l’amore della sua vita, la luce che l’ha guidata lontano dall’oscurità. Sembra che sarà il Natale perfetto, fino a quando un pacchetto inaspettato arriva con un duro richiamo del passato di Ella. Improvvisamente Ella non si sente così sicura per il suo futuro. Potrà mai avere un “vissero-felici-e-contenti” o non ne avrà mai uno? Micha starà accanto ad Ella non importa quello che sta passando, anche se è preoccupato che lei potrebbe lasciarlo di nuovo in piedi difronte all’altare. Quando gli viene offerta l’opportunità unica di andare con la sua band preferita per tre mesi, Micha sa che non può abbandonare Ella. Ma può chiederle di abbandonare la sua vita per seguirlo in viaggio? Ora Ella e Micha devono trovare un modo per bilanciare le loro paure, i loro sogni, e il loro amore. . . Se vorranno mai sentire il suono delle campane a nozze.



Titolo: Prigioniera del tuo amore
Titolo originale: Surrender your love
Serie: Surrender your love #1
Autore: J. C. Reed
Editore: Leggereditore
Pagine: 288
Cartaceo: € 12,00
Data di pubblicazione: 19 giugno 2014


Trama
Brooke Stewart è un’agente immobiliare di New York che non ha nessuna voglia di complicarsi la vita con relazioni sentimentali impegnative. Ma Jett Townsend è così affascinante... così sexy e arrogante, con quei suoi occhi verdi e i capelli un po’ scompigliati... non si può non cadere nella sua trappola! Anche se poi è necessario filar via a gambe levate: meglio stargli alla larga e dimenticare. Ma il destino non agisce mai per caso, e quando un’affermata agenzia immobiliare chiede a Brooke di chiudere un importante affare a Bellagio, sul lago di Como, lei si ritrova di nuovo faccia a faccia con Jett, che ora è nientemeno che il suo capo!Cosa può nascere tra un uomo che non accetta mai un no come risposta e una donna che ha paura di cedere all’amore? Tra viaggi in Italia e notti di passione, Brooke scoprirà che Jett nasconde un segreto scottante e che per entrambi è arrivato il momento di mettersi davvero a nudo. Una storia bollente con un finale che sorprenderà anche le lettrici più smaliziate.



Titolo: La misura della felicità
Autore: Gabrielle Zevin
Editore: Nord
Pagine: 320
Cartaceo: € 16,00
Data di pubblicazione: 19 giugno 2014


Trama
Dalla tragica morte della moglie, A.J. Fikry è diventato un uomo scontroso e irascibile, insofferente verso gli abitanti della piccola isola dove vive e stufo del suo lavoro di libraio. Disprezza i libri che vende (mentre quelli che non vende gli ricordano quanto il mondo stia cambiando in peggio) e ne ha fin sopra i capelli dei pochi clienti che gli sono rimasti, capaci solo di lamentarsi e di suggerirgli di «abbassare i prezzi». Una sera, però, tutto cambia: rientrando in libreria, A.J. trova una bambina che gironzola nel reparto dedicato all’infanzia; ha in mano un biglietto, scritto dalla madre: Questa è Maya. Ha due anni. È molto intelligente ed è eccezionalmente loquace per la sua età. Voglio che diventi una lettrice e che cresca in mezzo ai libri. Io non posso più occuparmi di lei. Sono disperata. Seppur riluttante (e spiazzando tutti i suoi conoscenti), A.J. decide di adottarla, lasciando così che quella bambina gli sconvolga l’esistenza. Perché Maya è animata da un’insaziabile curiosità e da un’attrazione istintiva per i libri – per il loro odore, per le copertine vivaci, per quell’affascinante mosaico di parole che riempie le pagine – e, grazie a lei, A.J. non solo scoprirà la gioia di essere padre, ma riassaporerà anche il piacere di essere un libraio, trovando infine il coraggio di aprirsi a un nuovo, inatteso amore…

Alla prossima
Eliza

Continue Reading
6 commenti
Share:

12 giugno 2014

Anteprima di... "Cercasi Colf. Pagamento metà in contanti, metà in natura" di AnarchiColf AnoniMa

Buon pomeriggio amici lettori!
Anche voi vi state lentamente squagliando?? Bene, sono in ottima compagnia allora!

Oggi pomeriggio vorrei presentatevi un libro un po' particolare. Già il titolo è tutto un programma Cercasi Colf. Pagamento metà in contanti, metà in natura, come il nome delle sue autrici, AnarchiColf AnoniMa! Come avrete intuito si tratta di un libro umoristico, una carrellata di battute ma anche di episodi veri...


Titolo: Cercasi Colf. Pagamento metà in contanti, metà in natura 
Autore: AnarchiColf AnoniMa 
Editore: Selfpublishing (Narcissus) 
Ebook: € 3,99 
Cartaceo: in arrivo
TRAMA

In cosa consisterà mai il lavoro di colf? Se pensate sia fare le pulizie, riassettare la casa dei padroni, stirare e magari, secondo necessità, preparare un piatto di pasta o la merenda beh... allora vi sbagliate, ma alla stragrandissima... In questo libro sono raccolte le tragicomiche avventure di due amiche durante la loro carriera colfistica, celate sotto lo pseudonimo di AnarchiColf AnoniMa "per evitare mortali ritorsioni", che si definiscono “ragazze quarantenni, educate e amanti del sapone”, e che avendo generato due figlie “una a testa per carità” fanno l’unico lavoro che le mamme single del terzo millennio riescono a fare, per conciliare gli orari di lavoro con gli impegni delle figlie: le colf! Un esilarante manuale con suggerimenti, idee e consigli al fulmicotone, ottimo sia per le aspiranti colf sia per gli aspiranti padroni (o anche solo per aspiranti bontemponi). Tra i vari spassosi capitoli, anche uno dedicato agli annunci di offerte di lavoro per colf, contenente anche lo special guest: “Cercasi colf. Pagamento metà in contanti, metà in natura”. Ricordatevi: le colf hanno sempre il ferro (da stiro) dalla parte del manico e farle innervosire a volte possono essere “casi” amari.
Dove acquistare: in tutti i principali store online (Amazon, ecc...)

Sito: anarchicolfanonima.blogspot.com

Le autrici
Chi è AnarchiColf AnoniMa?
Sono due amiche, belle tipe, sveglie quanto basta d’aver vissuto e lavorato proficuamente per anni, in altri settori, anche all'estero. Una parla fluentemente l’inglese, l’altra parla spesso da sola. Una ha un gatto, l’altra due ciclamini ed entrambe una figlia. Ora fanno le colf nel Belpaese.
Tra una pulizia e l’altra amano bere la cioccolata, mangiare la pizza capricciosa e guardare la televisione sul divano, entro le nove di sera perché dopo dormono. Sono diventate comiche involontarie spolverando tra i sentieri dell’adorabile imbecillità che vive indisturbata nelle dimore degli italiani (e non). Scrivono soprattutto per far dispetto ai loro padroni. 
Seguite il loro blog: anarchicolfanonima.blogspot.com. Costa meno dello strizzacervelli ed è più divertente.
They speak English, elas falam português (peu française, bergamasc...).

Alla prossima
Eliza

Continue Reading
4 commenti
Share:

11 giugno 2014

Anteprime Book Me - De Agostini

Buona sera amici lettori!
Oggi mi sono arrivati tanti libri a casa e sono tutta felice (temo che i corrieri smettano di suonare al mio campanello perché appena vado ad aprire si sorbiscono il mio balletto della felicità...)!! Il problema è che ne ho già visti tanti altri che mi incuriosiscono e che vorrei prendere (primo fra tutti il nuovo di Katie McGarry che esce il 24... ma ne parleremo...).  Questo post è proprio dedicato ad alcuni libri che sono appena usciti o che usciranno a breve per la nuova collana BookMe della De Agostini, dedicata alla narrativa adulti e crossover. 


Titolo: Per soldi o per amore 
Autore: Vittorio Schiraldi 
Editore: De Agostini 
Collana: BookMe 
Pagine: 512 
Cartaceo: € 17,90 
Data di pubblicazione: 27 maggio 2014
TRAMA

Che cosa farà mai il braccio destro di un banchiere ai margini del campo di battaglia di Waterloo? È quello che si domanda Rainer Hassel, portaordini dell’esercito prussiano. Da quell’incontro sorprendente, il giovane soldato coglierà l’occasione per cambiare il suo destino, attraverso un viaggio avventuroso che lo porterà a scoprire le trame segrete dei potenti nel cuore della finanza londinese e a trovare l’amore in Ellen, una giovane aristocratica, romantica e moderna come lui. Le ferree leggi del denaro che governano la società dell’Ottocento non possono frenare il suo bisogno d’amore, la sua ansia di libertà e la sua sete di giustizia.

L'autore
Vittorio Schiraldi è l’autore del bestseller Baciamo le mani (1973), da cui lui stesso ha sceneggiato e diretto l’omonimo film, e, tra gli altri, dei romanzi Sii bella, sii triste (1974), Famiglie (1981), La mafia dagli occhi blu (1985), Weekend a Waterloo (1989). Nella sua lunga carriera di giornalista, sceneggiatore, autore teatrale e televisivo, regista cinematografico e conduttore radiofonico, ha vinto il premio Flaiano per il teatro nel 1996 con Un uomo inutile e ha condotto per Radiorai i programmi Un altro giorno e L’uomo della notte.



Titolo: Nome in codice: Diva 
Titolo originale: Red Sparrow
Autore: Jason Matthews 
Editore: De Agostini 
Collana: BookMe 
Pagine: 544 
Cartaceo: € 17,90 
Data di pubblicazione: 10 giugno 2014
TRAMA

Nella Russia di Putin, Dominika Egorova è un agente speciale dei servizi segreti, addestrata come seduttrice. La sua missione è delicata e pericolosissima: agganciare con una honey trap Nathaniel Nash, agente della CIA, e scoprire l’identità della talpa insediata ai vertici, che da quattordici anni passa informazioni sensibili agli americani facendo saltare la copertura degli infiltrati russi in America. Ma nel mondo dell’intelligence tutto è labile e opaco, soprattutto se l’incognita dell’attrazione arriva a confondere ulteriormente le carte. Dominika inizia così una doppia vita e un doppio gioco, in cui si mescolano la spirale di sospetti, il desiderio di vendetta, la disillusione, la dissimulazione.

L'autore
Jason Matthews è stato per oltre trent’anni un agente della CIA, ha coordinato operazioni di intelligence per la sicurezza nazionale e ha prestato servizio in varie parti del mondo, reclutando spie nell’Europa dell’Est, in Medio ed Estremo Oriente. Ha gestito operazioni di controspionaggio negli stati-canaglia volte a sabotare progetti di armamento di distruzione di massa e preso parte ad azioni internazionali di antiterrorismo. Vive nel Sud della California. Questo è il suo primo romanzo.



Titolo: La ragazza del 6E 
Autore: A. R. Torre 
Editore: De Agostini 
Collana: BookMe 
Pagine: 320 
Cartaceo: € 12,90 
Data di pubblicazione: 17 giugno 2014
TRAMA

In una città indefinita degli Stati Uniti, un condominio qualunque, un interno: il 6E. Lì vive Deanna Madden, alias JessRiley19. Da tre anni è volontariamente reclusa, non ha contatti fisici. Centinaia di uomini fanno la coda per pagare le sue prestazioni davanti alla webcam. Il suo segreto, la sua perversione sono più inconfessabili di quelle dei suoi clienti.

L'autrice
A.R. Torre ha esordito nel self publishing con Blindfolded Innocence, un e-book che ha velocemente scalato le classifiche di Amazon e Kindle per poi entrare nel catalogo di Harlequin Publishing. Consacrata National Bestselling Author, ha poi pubblicato The Dumont Diaries, The Diary of Brad De Luca e Sex Love Repeat. La ragazza del 6E è il suo secondo romanzo. Ha 28 anni e vive in Florida con il marito e il figlio.



Titolo: Mi sono scordata di fidanzarmi con te 
Autore: Laura Tait & Jimmy Rice 
Editore: De Agostini 
Collana: BookMe 
Pagine: 320 
Cartaceo: € 14,90 
Data di pubblicazione: 8 luglio 2014
TRAMA

Lui: bello, serio, preciso, ordinato e affascinante quanto basta. Lei: tutta curve e battute sferzanti, con spruzzata di lentiggini. Vivono in una piccola città della campagna inglese, si conoscono da sempre, sono amici del cuore e sono fatti l’uno per l’altra, ma non lo sanno, o meglio, non hanno mai avuto il coraggio di confessarselo. Tra varie occasioni mancate passano gli anni, Holly e Alex prendono strade diverse ma la vita ha in serbo una sorpresa. Ormai trentenni, si rincontrano a Londra. Ed è l’appuntamento con il destino. Una commedia romantica e divertente per tutte le sognatrici che non hanno mai smesso di credere al cuore.
Gli autori
Laura Tait e Jimmy Rice si sono conosciuti alla facoltà di giornalismo dell’Università di Sheffield. Dopo essersi incontrati per anni al pub a parlare delle rispettive storie d’amore, hanno deciso di scrivere insieme questo libro. Da allora, nulla è cambiato, salvo il fatto che adesso si portano dietro il computer. Jimmy continua a rimproverare Laura per i suoi ritardi cronici e lei a stracciarlo a colpi di pinte di birra. La loro amicizia sopravvive solo perché Laura è in grado di preparare un tè come Dio comanda e Jimmy tiene in dispensa uno stock di budini di cui lei va pazza. Entrambi vivono a Londra e collaborano con diverse testate giornalistiche.

Alla prossima
Eliza

Continue Reading
5 commenti
Share: