30 settembre 2015

Clock rewinders #20


Buon pomeriggio amici lettori,
dopo la recensione di questa mattina (ancora non siete andati in libreria?? Suuu, op op! Andate a prendere il libro della Basso!!) è il momento del recap del mese di settembre. Settembre... E' il mio mese, finita l'estate inizia il primo freddo, le giornate si accorciano... E io leggo!! Ebbene si amici sono tornata in carreggiata!!!! Che bello!! Allora vediamo insieme come è andato il mese con il Clock Rewinders di Settembre!!

LE MIE LETTURE

Sapete che questo mese mi sono capitate tutte letture belle? 7 libri... non male!

La cover del mese... tanti libri belli ma le cover non mi hanno convinto tanto, quella che mi ha più colpito però è...
(ok, ammetto che mi inquieta anche un po'... tengo il libro girato)


NUOVI INGRESSI IN BIBLIOTECA 
(anche detta: E voi? Dove vi metto?)

(giochiamo a scova gli intrusi...)

Complice anche il mio compleanno questo mese... la mia Biblioteca è stata invasa da nuovi ingressi!!
Per il mio compleanno mi hanno regalato La nave di Teseo di J.J. Abrams (che volevo da un sacco di tempo!!) e Credimi sto mentendo di Mary Elizabeth Summer.
Io mi sono auto-regalata Vita dopo vita di Kate Atkinson, di cui ho letto meraviglie, e Voli acrobatici e pattini a rotelle di Fannie Flagg, che leggeremo per la prossima lettura sparpagliata.
Due nuovi ingressi mi sono stati omaggiati dalle case editrici: La gemella scomparsa di S.K. Tremayne,   che mi è stato inviato dalla Garzanti e chè hi già letto e recensito (QUI), e Scomparsa di Tim Johnston, inviatomi dalla Neri Pozza (grazie!!^^).
Infine, gli ultimi due ingressi mi sono stati inviati da due autori: Un giorno come un altro di Filippo Venturi, che ho appena iniziato, e Dralon di M.C. Willems, arrivato giusto ieri!


Per questo mese è tutto!

Alla prossima
Eliza


Continue Reading
3 commenti
Share:

"L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome" di Alice Basso

Buongiorno amici lettori!
Stamattina non vedevo l'ora di mettermi al lavoro per questa recensione. Questo libro è.... passatemi il termine trito e ritrito... meraviglioso! Di cosa sto parlando? De L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome di Alice Basso.


Titolo: L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome 
Autore: Alice Basso
Editore: Garzanti
Collana: Narratori moderni
Pagine: 271
Ebook: € 4,99
Cartaceo: € 14,90
Data di pubblicazione:  14 maggio 2015
Link Amazon: L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome  

TRAMA

Dietro un ciuffo di capelli neri e vestiti altrettanto scuri, Vani nasconde un viso da ragazzina e una innata antipatia verso il resto del mondo. Eppure proprio la vita degli altri è il suo pane quotidiano. Perché Vani ha un dono speciale: coglie l'essenza di una persona da piccoli indizi e riesce a pensare e reagire come avrebbe fatto lei. Un'empatia profonda e un intuito raffinato sono le sue caratteristiche. E di queste caratteristiche ha fatto il suo mestiere: Vani è una ghostwriter per un'importante casa editrice. Scrive libri per altri. L'autore le consegna la sua idea, e lei riempie le pagine delle stesse parole che lui avrebbe utilizzato. Un lavoro svolto nell'ombra. E a Vani sta bene cosi. Anzi, preferisce non incontrare gli scrittori per cui lavora. Fino al giorno in cui il suo editore non la obbliga a fare due chiacchiere con Riccardo, autore di successo in preda a una crisi di ispirazione. I due si capiscono al volo e tra loro nasce una sintonia inaspettata fatta di citazioni tratte da Hemingway, Fitzgerald, Steinbeck. Una sintonia che Vani non credeva più possibile con nessuno. Per questo sa di doversi proteggere, perché, dopo aver creato insieme un libro che diventa un fenomeno editoriale senza paragoni, Riccardo sembra essersi dimenticato di lei. E quando il destino fa incrociare di nuovo le loro strade, Vani scopre che le relazioni, come i libri, spesso nascondono retroscena insospettabili.



Le mie care parenti acquisite Laura La Libridinosa e Salvia di Desperate Bookswife mi hanno convita a leggere questo libro con una semplice frase "Leggilo. Vani siete te e Laura messe insieme"... Beh un po' di paura c'era, quale mostro poteva uscire fuori dall'unione del mio carattere e di quello della Libridinosa? Insomma, il mondo era pronto per tutto ciò??
Dalle prime righe ho capito. E' vero Vani è cinica, sarcastica, menefreghista, parzialmente sociopatica. Ebbene si, siamo proprio io e Laura messe insieme! Ora, non spaventatevi, perché Vani (come noi) ha una scorza dura, fa le cose a modo suo, vede il mondo coi suoi occhi ironici, ma è uno di quei personaggi che risulta subito simpatico, che ti fa ridere a crepapelle, anzi, più era scontrosa e dalla lingua lunga più io mi sono divertita. Ho amato ogni singolo aspetto di questo personaggio, dal suo look aggressivo al suo modo di capire, analizzare, quasi vivisezionare, gli autori a cui deve scrivere libri, discorsi, articoli. Ah si perché non ve l'ho detto, Vani è la ghostwriter delle Edizioni L'Erica e per lei non è un semplice lavoro, è un vero e proprio modo di essere, ha questo dono speciale di riuscire ad entrare nella testa della gente e scrivere come loro scriverebbero, solo bene, anzi meglio di loro. E' un vero  proprio camaleonte della scrittura. Naturalmente da brava ghostwriter non deve esistere, non deve apparire, niente la deve collegare all'autore di turno. Quale migliore lavoro per una persona che non ama la gente, che esce poco di casa e che vuole solo essere lasciata in pace?
Ok, la protagonista mi è piaciuta, e la storia? La storia è perfetta! Perfetta per contenere un personaggio come Vani, perfetta perché ha tante sfaccettature che mi hanno conquistato: il mondo dell'editoria, la storia personale di Vani (nel presente e nel passato), anche un pizzico di noir. E qui entra in scena l'altro personaggio che non potrà non conquistarvi. Leggendo di lui forse vi verranno alla mente tanti detective della narrativa passata (uno fra tutti il Marlowe di Chandler) ma infatti in lui si incarna il poliziotto per eccellenza, il detective col trench, il cappello di tre quarti e la sigaretta a penzoloni sul labbro. Il commissario Berganza è il perfetto pendant di Vani.
Vi consiglio questo libro? Certo! Avanti, prendete la borsa, ricordatevi le chiavi se no restate chiusi fuori e andate in libreria! Per leggere il libro di Alice Basso vi do solo un'indicazione: ironia gente, ci vuole tanta ironia per capire ed amare Vani e seguire la sua storia. Se siete da cuori e fiori rosa fatevi un favore e lasciate stare. Se invece, come me, amate il lato ironico del mondo, se quando siete nervose cacciate una battuta dopo l'altra, se anche a voi capita di svegliarvi di umore nero e ogni tanto  siete incavolate leggete questo libro e una volta letto mettetevi qui, accanto a me, ad aspettare il seguito delle avventure di Vani e di Berganza... Perché io ora voglio il seguito eh!

Voto


Alla prossima
Eliza

Continue Reading
14 commenti
Share:

29 settembre 2015

Anteprima di... "Ami dagli occhi color del mare" di Valerio Sericano

Buon pomeriggio amici lettori!
Settembre è agli sgoccioli e io sto guardando un po' come è andato il mio mese libroso per poi fare il recap. Beh dai, niente male, ne parleremo bene domani ma non posso certo lamentarmi. E voi? Come è stato il vostro settembre?

Oggi tanto per cambiare nuova segnalazione. Vi parlo di Ami dagli occhi color del mare di Valerio Sericano...



Titolo: Ami dagli occhi color del mare
Autore: Valerio Sericano
Editore: Edizioni Esordienti E-Book
Pagine: 219
Ebook: € 1,99 (in promozione!)
Cartaceo: € 
Data di pubblicazione:  5 maggio 2015
Dove acquistare : AMAZON

TRAMA

Si tratta di un romanzo sentimentale di ambientazione contemporanea e storica che si snoda attraverso le vicende di vita e d’amore di Giaco, uno studente universitario sognatore e squattrinato che vive nella Genova del nostro tempo. A questa vicenda si affianca la storia di Cesco, anche lui giovane e speranzoso ma vissuto in un'epoca diversa da quella del protagonista. Cesco era il bisnonno di Giaco e la sua storia è narrata nel viaggio che lo conduce come migrante ventunenne dal basso Piemonte nell'Argentina del primo Novecento, attraverso un’esperienza che lo trasformerà da ragazzotto di campagna in uomo maturo. Le due vicende finiscono per intrecciarsi fra loro quando Giaco scopre in un vecchio baule alcune lettere che rivelano l'esistenza di un'intensa storia d'amore che Cesco aveva vissuto durante gli trascorsi in Argentina, una storia cui Giaco si appassiona molto. Le sue vicissitudini mostrano curiose analogie rispetto a quelle vissute dal bisnonno, quasi come stesse vivendo le proprie esperienze di riflesso a quelle del suo antenato. Giaco non capisce se quelle similitudini sono reali o solamente frutto di coincidenze rilevate dalla propria fervida immaginazione, finché il finale della storia, per lui emotivamente molto forte, gli rivelerà un messaggio che pare veramente giungergli dal passato...


ESTRATTO:

...Aurelio si accese in silenzio un’altra sigaretta, mentre Giaco proseguiva il suo racconto: “Il viaggio durò alcune ore, attraverso un paesaggio da incubo. Nel frattempo mi presentai a quel tipo raccontandogli in giapponese come meglio potevo la mia storia con Sayuri, dicendogli quanto lei mi piacesse e quanto la amassi, ma lui mi volgeva qualche occhiata ogni tanto senza dire una sola parola.
Mentre ci avvicinavamo alla meta, a poco a poco compresi la ragione della sua freddezza, perché la vista che mi si apriva davanti, chilometro dopo chilometro, era peggio di quanto mente umana avesse mai potuto immaginare. La realtà superava abbondantemente la fantasia cui anche il più visionario regista di Hollywood avrebbe dovuto attingere per realizzare la scenografia di una simile apocalisse. All’improvviso anch’io mi chiusi in un silenzio di tomba, senza dire più nulla.
In quello scenario infernale si vedevano solamente persone che vagavano come zombie tra macerie di ogni genere. C’erano navi in mezzo ai campi e le case sembravano essere state triturate da un gigantesco frullatore. In quel posto non esisteva più niente e si vedeva solo fango. Tanto, tanto fango, dal quale affioravano ancora molti cadaveri, spesso contorti in pose spettrali.
Scesi dal camion in stato di trance e quando mi girai verso l’autista lui finalmente mi disse con una smorfia triste e un cenno del capo: ʼJako-san, ganbatté né…ʼ. Mi aveva augurato di trovare Sayuri, ma l’espressione del suo viso era la fotografia di quello che avevamo intorno, vale a dire disperazione totale.

Alla prossima
Eliza

Continue Reading
1 commento
Share:

Special Tour di Settembre - 13 Tappa. A suon di recensioni


Buongiorno amici lettori!

Cavoli, siamo già alla penultima tappa di questo Tour! La domanda di oggi è per me doppiamente interessante perché le vostre risposte aiuteranno anche blog come il mio a crescere e migliorarsi... 
Quale commento tra questi che vi proponiamo vi invoglia di più a leggere il libro? Quali elementi di una recensione vi attirano di più?


Recensione di Emiliana Erriquez “IN VOLO CON TE” di Jessica Maccario


Ecco una delle recensioni più recenti per “SAL SISTERS” di Giusy Moscato 



Recensione del blog "Libri di cristallo” di “ERA DEL SOLE” di Elisa Erriu 

Questo è un libro che tocca valori al di fuori del fantasy, tocca drammi che nella realtà accadono ogni giorno, descrive gli aspetti dell'amore malato di un folle e dell'amore puro di un amante. La scrittrice ha avuto un'idea geniale mettendo insieme i pezzi della sua storia e io non riesco a dire altro. 
Il punto è che parlando della scrittura o dei personaggi particolarissimi e ben delineati, potrei scrivere molto, ma ogni cosa tornerebbe a un solo aggettivo: speciale. 

Recensione di “ECHI DALLE TERRE SOMMERSE” Di Federica Leva 



Recensione di Marika Bovenzi di “FLAMEFROST Due cuori in gioco” di Virginia Rainbow 

''Ho letto Flamefrost in un giorno e mezzo, quasi per puro caso, ma devo dire che sono rimasta ugualmente colpita, prima di tutto per la storia, per i personaggi e poi per il modo di scrivere della stessa autrice. Andando con ordine direi che sin dalle prime pagine si riesce ad apprezzare il libro, perché non scade nella banalità o nella noia o in una qualche specie di remake, è una storia a se stante, originale e fresca, che mantiene viva l’attenzione del lettore con le continue vicende.(…) Il tratto che più mi ha colpita è stata la psicologia dei personaggi, entrambi subiscono una sorta di evoluzione, di crescita durante tutto il libro. Gered che inizialmente si prefissa di conquistare la ragazza con tutti i mezzi possibili, comportandosi a volte da perfetta antitesi alla figura del gentiluomo, Sarah schiva e quasi inaccessibile per lui, poiché non si lascia incantare facilmente dalle solite costanti di turno, bellezza, fascino … La loro crescita morale risiede nel fatto che a poco a poco si lasciano scoprire, fanno sì che la loro essenza, il loro vero carattere in qualche modo venga fuori, abbassando le difese. (…) Ad accompagnare la loro ‘’relazione’’ ci sarà la missione dei due principi, Gered e Nardos, che dona alla storia suspense, mistero e lascia senza fiato per gli enigmi che soltanto alla fine la scrittrice stessa deciderà (in parte) di sbrogliare. 
Lo stile narrativo di Virginia Rainbow è forte, deciso, non lascia nulla al caso, ogni cosa, persona o azione che sia, viene descritta minuziosamente, come a voler donare al lettore il suo punto di vista, quasi riesce a ricostruire in ognuno la sua percezione dei particolari e delle sfumature...!'' 

Recensione di “AMETHYST” di Silvia Castellano 


Ecco l'ultima recensione per “LA STRATEGA ANNO DOMINI 11642” di Giovanna Barbieri 


Recensione di “IL CIELO OSCURO DI ROMA” di Ilaria Tomasini 


Recensione del blog Reader’s Bench di “L’INTOCCABILE” di Federica Leone 

Il libro di Federica Leone apre una nuova saga incentrata su vampiri alle prese con la salvezza del mondo e con amori adolescenziali. Una scrittura limpida e scorrevole, un uso eccellente della prima persona, ci trasportano in modo frenetico nella vita di Daphne, improvvisamente complicata (solo complicata?) dall'incontro con il nosferatu Adam e con tutti i segreti che lui e i suoi amici portano con loro. Il ritmo e la sceneggiatura sono capaci di tenere incollato il lettore, facendo da supporto ad una trama intrigante ma non sempre così sorprendente. Un difetto, corretto gradualmente man mano che si va avanti con la lettura, può essere trovato nell'ambientazione, nebulosa e poco definita all'inizio, meglio caratterizzata in seguito. 
Una cosa distingue L'Intoccabile dagli altri Paranormal Romance che ho letto, ed è il suo principale pregio: il non essere così tanto “Paranormal”. Ben inteso: ci sono i vampiri, la magia, alcuni personaggi hanno poteri quasi divini per quello che fanno. Ma l'opera di Federica Leone è soprattutto la storia di una ragazza che cresce, sbaglia, si arrabbia e si dispera. E con lei anche i suoi amici vampiri, centenari ma tanto “adolescenti”. Paranormal Romance si, ma anche storia di giovani un po' incasinati adattissima per lettori della loro stessa età e con gli stessi problemi (magari senza vampiri).
Un bel libro insomma, che lascia ben sperare per il continuo della saga e per la carriera di una scrittrice davvero brava.

Recensione del di “THE VAMPIRE COMMUNITY” di Simona Busto




Tappe del Blog Tour
1 settembre - 1 tappa - Cover delle mie brame...
3 settembre - 2 tappa - Lettori e… Lettori
5 settembre - 3 tappa - Ad ognuno il suo genere
8 settembre - 4 tappa - Girls...
10 settembre - 5 tappa - …& Boys
12 settembre - 6 tappa - Nei libri, come nella vita, non esistono piccole parti...
15 settembre - 7 tappa - Dalle stelle alle stalle
17 settembre - 8 tappa - Best Villain
19 settembre - 9 tappa - Questione di font
22 settembre - 10 tappa - Un pezzetto di felicità
24 settembre - 11 tappa - In un giorno o per sempre
26 settembre - 12 tappa - La tecnologia che avanza, la tradizione che resiste!
29 settembre - 13 tappa - A suon di recensioni
1 ottobre - 14 tappa - Dritto in Wish List

Per tutto il mese di settembre i libri che partecipano al blog tour sono in vendita con uno sconto speciale...
CARTACEO:
FLAMEFROST Due cuori in gioco CARTACEO 20% di sconto (13,50 anziché 16,90) + spese di spedizione gratuite 
FLAMEFROST Insieme controcorrente CARTACEO 20% di sconto (12,50 anziché 15,90) + spese di spedizione gratuite 
FLAMEFROST L’ultimo respiro CARTACEO 20% di sconto (14,00 anziché 17,90) + spese di spedizione gratuite 
"SAL Sisters" CARTACEO 20% di sconto (16€ a copia anzichè 20€) + spese di spedizione gratuite  
Era del Sole CARTACEO 30% di sconto (12€ a copia anzichè 17,00€ )+ spese di spedizione gratuite. 
In volo con te, CARTACEO 20% di sconto (10€ a copia anziché 12,90€) + spese di spedizione gratuite 
L’intoccabile, CARTACEO 20% di sconto (12€ a copia anziché 15,00) + spese di spedizione gratuite 

E-BOOK:
"The Vampire Community" “Il cielo oscuro di Roma”, “Amethyst”, “La stratega, anno domini 1164”, "SAL Sisters", “Era del Sole”, “Echi delle Terre Sommerse”, “L’intoccabile” in E-BOOK a 0,99 €.
“In volo con te” in E-BOOK a 1,49 (anziché 2,70).

Per informazioni riguardo il cartaceo rivolgersi:
Virginia Rainbow, https://www.facebook.com/lamascheranera.romanzo
Giusy Moscato: https://www.facebook.com/giusy.moscato.7?fref=ufi
Elisa Erriu: https://www.facebook.com/elisa.erriu.3?fref=ufi
Jessica Maccario: https://www.facebook.com/jessica.maccario.3?fref=ufi
Riguardo Federica Leone, guardare sul sito della casa editrice: http://www.sesatedizioni.it/lintoccabile-catalogo-2/


Alla prossima tappa!
Eliza




Continue Reading
Nessun commento
Share:

28 settembre 2015

Anteprima di... "Serendipità. Quando l'amore giunge inaspettato" di Laura Caterina Benedetti

Buongiorno amici lettori!
E buon inizio settimana!
Allora, alzi la mano chi si è alzata questa notte per guardare l'eclisse di Luna... Io non ce la posso fare, le 4 di mattina per me non esistono. Peccato, perché mi sarebbe piaciuto vederla.... ma tanto nuvoloso, non avrei visto nulla (buttiamola così).

Iniziamo la settimana con una nuova segnalazione, vi va? Perfetto, prendete il caffè, sgranocchiate due biscotti, un po' di marmellata, intanto io vi parlo di Serendipità. Quando l'amore giunge inaspettato di Laura Caterina Benedetti.


Titolo: Serendipità. Quando l'amore giunge inaspettato
Autore: Laura Caterina Benedetti
Editore: Selfpublishing
Pagine: 111
Ebook: € 1,30
Cartaceo: € 
Data di pubblicazione:  14 settembre 2015

Goodreads - Facebook - Twitter - Sito web
Dove acquistare: AMAZON - KOBO - GOOGLE PLAY - GOOGLE BOOKS

TRAMA

Questa raccolta in rosa contiene sette racconti per le anime romantiche e sognatrici, per chi ama trascorrere qualche ora in compagnia di delicate storie d'amore. ~•~•~•~•~•~•~•~•

A volte l'amore può essere cercato, altre volte arriva semplicemente così, quando meno lo si aspetta... In una cornice tutta piemontese (con una parentesi veneziana), da episodi quotidiani allegri o malinconici scaturiscono incontri destinati a cambiare la vita dei protagonisti.

'serendipità': sostantivo femminile [dall'inglese 'serendipity', coniato da Horace Walpole nel 1794], letter. - La capacità o la fortuna di fare per caso inattese e felici scoperte


ESTRATTO

Tutto si confondeva e si dissolveva come il cielo opaco, e quest'impressione di oblio non lo turbava, anzi gli dava un senso di pace. Pensava a lei e gli sembrava che, al contrario delle altre, fosse ricolma di ogni qualità esteriore ed interiore e priva d'ogni difetto: era illogico, e tuttavia il sentimento che, ancor privo di nome, gli cresceva in cuore, non aveva bisogno di logica per essere spiegato.
Alzò la testa: in alcuni punti erano comparsi lembi d'azzurro e la luce, seppur pallida, illuminava bizzarramente il paese sottostante. D'un tratto, da qualche nuvola ancora compatta, ricominciò a venir giù una pioggerella capricciosa.
Lui non aprì più l'ombrello: «Piove con il sole» disse soltanto, e sorrise di fronte a quell'avvenimento non tanto usuale. «Bisogna che io la riveda» aggiunse poi con maggior gravità, e s'incamminò a ritroso verso l'albergo.

L'AUTRICE
"Non amo molto parlare di me, perciò dirò solo che sono piemontese e che ho due passioni predominanti: leggere e, naturalmente, scrivere. Ho iniziato a 14 anni quando mi hanno regalato il computer e non mi sono più fermata - si vede che il richiamo della tastiera è stato più forte di quello di carta e penna! A ottobre del 2012 ho iniziato l'esperienza del self-publishing, e gli ebook sono disponibili su Amazon, Kobo e Google Play/Google Books; i miei lavori spaziano in generi diversi, ossia ciò che mi è venuto da scrivere in quel preciso momento. Rosa non erotici di gradazione più umoristica o più melodrammatica, chick lit, storie in costume... io mi sono lanciata in tante direzioni e saranno le lettrici e i lettori a giudicare! A gennaio 2014 è uscito, con la Genesis Publishing, il noir "Katriona", la mia prima pubblicazione con una casa editrice. Dalla fine del 2013 collaboro con la rivista online "Eclettica", una sorta di blog in pdf che, a scadenza irregolare, esce con vari articoli legati al mondo della letteratura, dell'arte, del cinema, etc: io curo la rubrica "Libri Vintage"."

Alla prossima
Eliza

Continue Reading
Nessun commento
Share:

27 settembre 2015

Prossime Uscite #92

Buona domenica amici lettori,
come state trascorrendo la giornata di risposo? Io finisco sempre col fare più di domenica che in altri giorni. Va beh, parliamo di libri. Come tutte le domeniche parliamo di novità, vediamo quali sono le Prossime Uscite della settimana che verrà!


 
Titolo: Night School. Il segreto del silenzio
Titolo originale: Resistance
Serie: Night School #4
Autore: C. J. Daugherty
Editore: Newton Compton Editori
Collana: Vertigo
Pagine: 288
Ebook: € 4,99
Cartaceo: € 12,00
Data di pubblicazione:  1 ottobre 2015
Link Amazon: Il segreto del silenzio. Night school  

TRAMA

  Dopo aver trovato rifugio in una località segreta nel sud della Francia, Allie è convinta di essere al sicuro, fino a quando le guardie di Nathaniel non la attaccano. A quel punto, costretta di nuovo alla fuga, dovrà far ritorno in un luogo che può davvero chiamare casa: la Cimmeria Academy. Ma quando arriva, a malapena riconosce quel posto... Le tensioni sono palpabili, la maggior parte degli studenti diserta le lezioni, gli insegnanti non sono più punti di riferimento e le guardie controllano tutto. Nathaniel è vicino - molto vicino - a ottenere tutto ciò che vuole. Nel disperato tentativo di fermarlo, Allie accetta di accompagnare Lucinda in una pericolosa missione durante la notte. Ma così facendo, potrebbe mettere a repentaglio la vita dei suoi amici... Carter e Sylvain sono entrambi pronti a combattere al suo fianco e dimostrarle il loro amore. E Allie sa che deve decidersi una volta per tutte chi vuole veramente. Nessuno potrà aspettare per sempre. Il tempo per l'indecisione è finito. Tutto è in gioco e chi vince prende tutto...


Alla prossima
Eliza


Continue Reading
Nessun commento
Share:

26 settembre 2015

"Viola, vertigini e vaniglia" di Monica Coppola

Buon sabato amici lettori!
Contenti? Finalmente sabato! Io al mio solito dedico questa giornata ai mille giri che si accumulano durante la settimana, non ultimo un salto al supermercato alla ricerca degli ovini Kinder coi Minions (che volete farci, li adoro!).
Potevo forse farvi passare questo sabato senza farmi sentire da voi?? Naaaaa! Eccomi qui quindi con la recensione della mia ultima lettura, Viola, vertigini e vaniglia di Monica Coppola. Ho avuto modo di conoscere un pochino Monica tramite quel grande mondo che è Facebook, quindi quando mi ha proposto il suo libro sono stata molto felice di accettare, forte anche di tante belle recensioni che lo hanno seguito. E ora vi dico la mia!




Titolo: Viola, vertigini e vaniglia
Autore: Monica Coppola
Editore: Book Salad
Pagine: 270
Ebook: € 3,99
Cartaceo: € 14,00
Data di pubblicazione:  18 maggio 2015
Link Amazon: Viola, vertigini e vaniglia  

TRAMA

La vita di Viola è in fermento: una casa nuova tutta per sé, il ritorno della sua migliore amica Emma da New York e soprattutto l'incontro con Tancredi, affascinante editor che la coinvolge in un progetto editoriale. E anche se si tratta solamente di scrivere racconti su di un buffo tacchino, Viola decide di non lasciarsi sfuggire questa occasione: si licenzia dal call center e inizia a inventare storie sul Tacchino Poldino. Al suo fianco c'è Emma che, oltre ad occuparsi delle illustrazioni, movimenta le sue notti. Viola è decisa a raggiungere la vetta e tra le assillanti richieste delle strampalate zie, i diverbi con la madre e la cugina Archistar, tutto sembra procedere per il meglio. Sembra, perché il progetto rischia di andare a monte. E mentre sta per sprofondare di nuovo nel "pessimismo cosmico" ecco che tutti iniziano a comportarsi in modo strano: l'editore si disinteressa della stroncatura, la zia preferita parte all'improvviso, Emma diventa evasiva e indecifrabile e l'Archistar le sventola sotto il naso un misterioso biglietto giallo. E la bufera di neve che la sorprende durante un viaggio porterà una soluzione per i suoi guai o ulteriori complicazioni?



Alla mia veneranda età (no non ve lo dico quanti hanno ho... scherzo dai, 24...più o meno...) ho passato tante fasi da lettrice: il periodo Harry Potter in loop, in cui rileggevo le gesta del maghetto in continuazione, quello codici, Da Vinci e simili, insomma tutto ciò che poteva venire in mente al buon Dan Brown e soci, il periodo Fantasy, in cui mi sono buttata nella assurda lettura uno di seguito all'altro di tuuuuutto il Signore degli Anelli e di tuuuutte le Cronache di Narnia (un applauso a me che giravo con venti chili di libro), assurda perché non sono proprio libricini piccini. E ho avuto anche il periodo chick lit. Si mi hanno divertita per un pochino, poi però mi sembravano tutti uguali, magari cambiava la città in cui la protagonista faceva colazione o andava a spasso, ma più o meno stavamo lì. Il libro di Monica Coppola riprende questo genere ma in un certo senso gli da una marcia in più. Come? Tramite due elementi principali: personaggi reali, uomini e donne della porta accanto, non super model o ricchi uomini d'affari che viaggiano a sette metri dal terreno, ma gente comune che cammina accanto a noi; una forte ironia, non qualche simpatico sorrisino di circostanza, proprio belle risate, di quelle che ti rimettono in pace col mondo e che tirano su il morale dopo una giornata disastrosa.
La storia di Viola è molto semplice ma tutto ciò che la contorna la rende speciale. Viola è un'aspirante scrittrice che lavora presso un call center. Ha alle spalle una grande famiglia molto unita in cui però ha da sempre il ruolo di seconda scelta, è sempre un passo indietro rispetto alla splendida e di successo cugina Matilde. Grazie all'intervento dell'immancabile amica Emma, Viola ha la grande occasione di collaborare con una casa editrice. Ma ovviamente niente è mai semplice..
Le avventure di Viola sono spassone e scacciapensieri. Da brava protagonista sui generis Viola è goffa e pasticciona, un po' scarmigliata, con i capelli in disordine e le immancabili All Stars fucsia ma ha un fascino tutto suo, soprattutto perché è veramente la ragazza della porta accanto. Ha un'ironia splendida, è una ragazza simpatica e interessante, non da ultimo è una scrittrice. Dopo averla conosciuta un pochino tra queste pagine io un suo libro, fossero anche le storie di Tacchino Poldino, lo leggerei con piacere. Intorno a lei poi ruotano personaggi particolari e ben descritti, come la floreale famiglia composta da madre, zie, cugina e padre (padre che nella sua "paciosità" appare poco ma mi ricorda tanto il mio...). Quanto mi sono piaciute le zie! La famiglia di Viola è di quelle che ti fanno magari uscire di testa, impazzire per le richieste strampalate, ma alla fine è così unita che ti fa sentire al sicuro! E poi c'è Emma. Allegra, spumeggiante, sempre attiva, Emma è di quelle persone che si ama o si odia, io la amo.
Evidentemente la compagine femminile del romanzo è forte e interessante, quella maschile invece è meno convincente. Gli uomini del romanzo sono infatti meno incisivi, anzi vengono letteralmente schiacciati dal gentil sesso.
Lo stile di Monica è semplice e fluido, ironico e accattivante, ma soprattutto maturo e convincente. Non avrei cambiato una virgola, non avrei spostato neanche una frase. Per me questo libro è perfetto così come è (ecco magari avrei voluto qualche personaggio maschile capace di tenere testa a quelli femminili).
State cercando un chick lit che non sia il solito chick lit? Ecco lo avete trovato!

Voto


Alla prossima
Eliza



Continue Reading
2 commenti
Share:

Special Tour di Settembre - 12 Tappa. La tecnologia che avanza, la tradizione che resiste!


Buon sabato lettori!
Eccoci arrivati alla 12 tappa del Blog Tour organizzato da Lettori come stelle. La domanda di oggi è un classico, ma ci piace sempre disquisire di questo argomento: Di solito preferite leggere e-book o cartacei o entrambi?

“L’INTOCCABILE” di Federica Leone
E’ disponibile sia in e-book che in cartaceo. 




“LA STRATEGA ANNO DOMINI 11642” di Giovanna Barbieri


Ho previsto in e-book sia formato mobi (per kindle) sia epub (formato per kobo) e anche il cartaceo. 
I primi due link per l'ebook:


“FLAMEFROST Due cuori in gioco” di Virginia Rainbow

E’ disponibile solo in cartaceo su tutti i negozi online e nelle librerie su ordinazione. 


“ERA DEL SOLE” di Elisa Erriu


Disponibile come cartaceo e anche in formato e-book. 
Per comodità metto il link Amazon dove si trovano entrambi i formati 


“SAL SISTERS” di Giusy Moscato


Disponibile sia in e-book (per kindle) sia in cartaceo. 


“AMETHYST” di Silvia Castellano


Disponibile in e-book e, entro settembre, anche in cartaceo. 
Intanto lascio il link per l'ebook: http://www.amazon.it/Amethyst-1-Silvia.../dp/B00NJBFM8M


“THE VAMPIRE COMMUNITY” di Simona Busto

Per ora solo e-book, ma sto lavorando al cartaceo. 


“ECHI DALLE TERRE SOMMERSE” Di Federica Leva


E’ disponibile sia in e-book che in cartaceo. 
CARTACEO: in attesa che sia disponibile su Amazon, si deve richiedere alla Casa Editrice:


“IN VOLO CON TE” di Jessica Maccario


Si trova sia in e-book che in cartaceo. 
Il cartaceo pubblicato con Createspace si trova soltanto su amazon: 


“IL CIELO OSCURO DI ROMA” di Ilaria Tomasini


E’ disponibile sia in e-book che in cartaceo. 


Tappe del Blog Tour
1 settembre - 1 tappa - Cover delle mie brame...
3 settembre - 2 tappa - Lettori e… Lettori
5 settembre - 3 tappa - Ad ognuno il suo genere
8 settembre - 4 tappa - Girls...
10 settembre - 5 tappa - …& Boys
12 settembre - 6 tappa - Nei libri, come nella vita, non esistono piccole parti...
15 settembre - 7 tappa - Dalle stelle alle stalle
17 settembre - 8 tappa - Best Villain
19 settembre - 9 tappa - Questione di font
22 settembre - 10 tappa - Un pezzetto di felicità
24 settembre - 11 tappa - In un giorno o per sempre
26 settembre - 12 tappa - La tecnologia che avanza, la tradizione che resiste!
29 settembre - 13 tappa - A suon di recensioni
1 ottobre - 14 tappa - Dritto in Wish List

Per tutto il mese di settembre i libri che partecipano al blog tour sono in vendita con uno sconto speciale...
CARTACEO:
FLAMEFROST Due cuori in gioco CARTACEO 20% di sconto (13,50 anziché 16,90) + spese di spedizione gratuite 
FLAMEFROST Insieme controcorrente CARTACEO 20% di sconto (12,50 anziché 15,90) + spese di spedizione gratuite 
FLAMEFROST L’ultimo respiro CARTACEO 20% di sconto (14,00 anziché 17,90) + spese di spedizione gratuite 
"SAL Sisters" CARTACEO 20% di sconto (16€ a copia anzichè 20€) + spese di spedizione gratuite  
Era del Sole CARTACEO 30% di sconto (12€ a copia anzichè 17,00€ )+ spese di spedizione gratuite. 
In volo con te, CARTACEO 20% di sconto (10€ a copia anziché 12,90€) + spese di spedizione gratuite 
L’intoccabile, CARTACEO 20% di sconto (12€ a copia anziché 15,00) + spese di spedizione gratuite 

E-BOOK:
"The Vampire Community" “Il cielo oscuro di Roma”, “Amethyst”, “La stratega, anno domini 1164”, "SAL Sisters", “Era del Sole”, “Echi delle Terre Sommerse”, “L’intoccabile” in E-BOOK a 0,99 €.
“In volo con te” in E-BOOK a 1,49 (anziché 2,70).

Per informazioni riguardo il cartaceo rivolgersi:
Virginia Rainbow, https://www.facebook.com/lamascheranera.romanzo
Giusy Moscato: https://www.facebook.com/giusy.moscato.7?fref=ufi
Elisa Erriu: https://www.facebook.com/elisa.erriu.3?fref=ufi
Jessica Maccario: https://www.facebook.com/jessica.maccario.3?fref=ufi
Riguardo Federica Leone, guardare sul sito della casa editrice: http://www.sesatedizioni.it/lintoccabile-catalogo-2/


Alla prossima tappa!
Eliza

Continue Reading
Nessun commento
Share:

25 settembre 2015

Anteprima di... "Cronache dell'eternità. Principessa del tempo" di Helena Paoli

Buongiorno amici lettori!
Venerdì! Già venerdì! Questa settimana è volata veramente, sarà per i due o tre giorni di brutto tempo! Stavo riguardando l'agenda (la mia adorata Bunny!) ed è stata una settimana molto ricca, con l'inizio del giveaway, due recensioni, le segnalazioni e le tappe del blog tour. 

Inizio la giornata con una segnalazione. Il libro di cui vi parlerò è Cronache dell'eternità. Principessa del tempo di Helena Paoli!



Titolo: Cronache dell'eternità. Principessa del tempo 

Serie: Cronache dell'eternità #1
Autore: Helena Paoli
Editore: Bibliotheka Edizioni
Pagine: 306
Ebook: € 4,99
Cartaceo: € 10,99
Data di pubblicazione:  1 settembre 2015
Dove acquistare: AMAZON - BIBLIOTHEKA.IT - FELTRINELLI.IT - RIZZOLI.IT - BOOKREPUBLIC - INDIGO

TRAMA

C’è un mondo, quello di mezzo, incastonato fra il mondo superiore e quello in cui tutto può accadere. Un mondo in cui le coordinate temporali, le memorie e i ricordi sono come fili di ragnatela. Un mondo composto da sei grandi città, ognuna con caratteristiche proprie ed inconfondibili, animato da personaggi a volte grotteschi, altre temibili, altre ancora terrificanti. È proprio in questo strano luogo che si sveglia Juliet, dopo essere perita in un incidente automobilistico. Non ricorda nulla della sua vita terrena, non rammenta nulla della sua famiglia, dei suoi migliori amici. Capisce solo di trovarsi in un luogo “altro” dove ogni luogo, ambiente,paesaggio nasconde numerose sorprese e altrettanto numerose insidie; dove i gatti blu sembrano capire ogni sua parola, il cielo è perennemente avvolto dalla nebbia e tutte le persone portano al polso un orologio di cui è impossibile leggere il quadrante. Tra incontri fatali, come quello con la Signora, regina dal cuore di ghiaccio, tale e quale alla fredda e misteriosa città che governa, o quello con i Roventi, indomabili creature infernali, Juliet compirà due viaggi: uno attraverso la sua memoria, l’altro per scoprire il suo vero destino e opporsi a coloro che l'hanno scritto. E mentre comincia a conoscere le sue nuove ed imprevedibili capacità, sentendosi sempre più combattuta tra due vite inconciliabili ma irrimediabilmente sue, Juliet correrà contro il tempo per salvare la vita e la libertà di tutti gli esseri umani, guidata dal suo nuovo amico Will, un Maestro delle parole, Splendore del Sole, una voce inumana che risuona nella sua testa, e brevi tracce del suo passato che cominciano ad affiorare. E le cronache dall’eternità potranno, finalmente, iniziare ad essere narrate.


UN PICCOLO ESTRATTO...

“Tocco con la mano destra il polso sinistro lì dove pulsa di vita propria l’orologio con i quattro piccoli quadranti. Sto prendendo fuoco, lo so. Diventerò cenere, nient’altro. Non farò come la fenice, che risorge. Rimarrò per sempre qui, nel- le profondità dell’Inferno a bruciare nelle tenebre. E non c’è Orfeo che salva Euridice questa volta. Poi tutto si ferma e, subito dopo, il buio”.

L'AUTRICE
Helena Paoli è nata a Bari nel 1998 e frequenta il liceo classico. Legge ovunque, ma scrive solamente nella sua mansarda, accompagnata da un frullato alla fragola e ascoltando sempre lo stesso disco di Suzanne Vega. Ama stare all’aria aperta, viaggiare con la propria famiglia, guardare dozzine di film e immaginare situazioni comiche o folli che non si realizzeranno mai. “Cronache dall'Eternità- Principessa del tempo” è il suo primo romanzo.

Alla prossima
Eliza

Continue Reading
Nessun commento
Share:

24 settembre 2015

"La gemella silenziosa" di S.K. Tremayne

Buon pomeriggio amici lettori,
da ieri è ufficialmente arrivato l'autunno! Fuori piove, io ho ripreso a bere tè come se non ci fosse un domani, il cane si nasconde sotto la sua copertina... Insomma, tutto come al solito no? 
Anche le mie letture stanno avendo un notevole picco, finalmente ho ripreso a leggere con una certa assiduità, senza dovermi preoccupare che nel pomeriggio in camera è caldo, che il ventilatore mi sia puntato addosso e via dicendo. 
Oggi pomeriggio torno con la recensione di un libro che mi è proprio piaciuto e per il quale ringrazio la Garzanti per la copia inviata. Si tratta di La gemella silenziosa di S.K. Tremayne.


Titolo: La gemella silenziosa
Titolo originale: The twins ice
Autore: S. K. Tremayne
Editore: Garzanti
Collana: Narratori moderni
Pagine: 307
Ebook: € 9,99
Cartaceo: € 16,90
Data di pubblicazione:  10 settembre 2015
Link Amazon: La gemella silenziosa  

TRAMA

A Sarah piace il silenzio assoluto della sera che avvolge l'isola di Skye. Le piace muoversi piano nella penombra e accarezzare delicatamente i biondi capelli della sua bambina di sette anni, Kirstie, che si è appena addormentata. Mentre osserva le sue manine che stringono il cuscino, Sarah ripensa a quando quelle mani si stringevano a quelle, identiche, della sorella gemella Lydia. Niente le distingueva: stesse lentiggini, stessi occhi azzurro ghiaccio, stesso sorriso giocoso. Ma, un anno prima, Lydia è morta improvvisamente e ha lasciato un vuoto così grande che ha costretto Sarah e la sua famiglia a fuggire da tutto e da tutti su quell'isola nel mare della Scozia. Lì, tra scogliere impervie e cieli immensi, Sarah sente che lei, la bambina e suo marito Angus potranno forse ritrovare la serenità. Eppure, mentre si avvicina l'inverno, Kirstie è sempre più strana. Diventa silenziosa, riflessiva, stranamente interessata a cose che prima non amava. Sempre più simile a Lydia, la gemella scomparsa. Quando un giorno si scatena una violenta tempesta, Sarah e Kirstie rimangono isolate. Nel buio, col solo mugghiare del vento ad ascoltarle, Kirstie alza gli occhi e sussurra: "Mamma, perché continui a chiamarmi Kirstie? Io sono Lydia. Kirstie è morta, non io". Sarah è devastata e il tarlo del dubbio comincia a torturarle l'anima. Cos'è successo davvero il giorno in cui una delle gemelle è morta? È possibile che una madre possa non riconoscere sua figlia?



Di questi tempi trovare un bel thriller non è cosa facile, troppo spesso ci si imbatte in romanzi che alla fine ti lasciano annoiata o che fin dalle prime righe rivelano che è stato il maggiordomo in salotto con la chiave inglese. Ma grazie al cielo qualche luce brillante nella grande oscurità c'è ancora e una di queste luci è proprio La gemella silenziosa, romanzo che gioca sull'ambiguità gemellare. Sarah e Angus sono una giovane coppia londinese, hanno tutto quello che si potrebbe desiderare, una bella casa, dei lavori che amano e due belle gemelline identiche (ma proprio identiche, nessun neo, macchiolina o altro le differenza fisicamente). Una delle gemelle però muore in un tragico incidente e da lì tutto va a rotoli, Angus perde il lavoro dopo aver preso a pugni il capo, la loro situazione finanziaria è un disastro, ma soprattutto la gemella rimasta inizia mostrare inquietanti atteggiamenti. Il trasferimento su Torran Island, sull'isola di Skye, sembra essere un nuovo inizio, un nuova avventura dalla quale poter ricostruire il futuro della loro famiglia. Invece la situazione si fa ancora più difficile e Sarah inizia a dubitare su cosa sia successo il giorno dell'incidente e soprattutto su quale delle due gemelle sia ancora viva, Kristie o Lydia?

La gemella silenziosa è uno di quei libri che ti attira in poche righe ma che poi non riesci più a mettere giù. Al suo interno si trova di tutto, la paura, l'angoscia, il tradimento, l'omicidio, perfino un pizzico di paranormale. Tanti spunti che catapultano il lettore nelle atmosfere cupe e angosciose di Torran Island. E proprio l'ambientazione è una delle prime cose mi è piaciuta di questo romanzo. Torran è un'isolotto sperduto dell'isola di Skye, in Scozia; semplicemente incantevole in estate, è freddo, umido e ostile in inverno, separato dalla terra ferma da un breve tratto di mare che può dare la vita o la morte a chi cerca di attraversarlo. Tutto su Torran è freddo e inospitale, umido e marcio. Qui sorge un faro e un piccolo cottage in cui vive la famiglia di Sarah. Credo che non ci potesse essere un'ambientazione più adatta di questa. Torran con la sua lontananza e la sua particolarità rappresenta per Sarah una meta per iniziare un nuova vita, è la speranza di ritrovarsi con il marito e la figlia. Una volta trasferitasi però tutto quello che aveva sperato di raggiungere si allontana sempre di più e l'ambientazione rispecchia in pieno la situazione della famiglia Moorcroft: cupa, difficile, tetra.
Il romanzo gioca tutto sull'ambiguità e sul tema del doppio. Sarah non sa, e in fondo anche noi non lo capiamo fino alla fine, chi delle due gemelle è sopravvissuta e chi è morta. E' un continuo alternarsi, Kristie e Lydia, Lydia e Kristie, tanto che ad un certo punto le due bambine si confondo, sono entrambi vive e sono entrambi morte. Si capisce quindi come gli specchi e il riflesso abbiamo un ruolo molto importante nello sdoppiare e nel riunire le due bambine.
Questo gioco del "doppio" e della confusione caratterizza tutto il romanzo, anche nel rapporto tra Sarah e Angus. Anche qui è un continuo alternarsi di vittima e carnefice, accusa e difesa. E' un romanzo veramente ad alta tensione e in cui l'angoscia la fa da padrona. La storia, i luoghi, i protagonisti sanno catturati e finalmente sanno tenerti nelle sue pagine. Il finale ha un che di intuibile ma ha una sorta di colpo di coda finale che mi ha lasciato a bocca aperta. L'ultimo capitolo poi mi ha particolarmente conquistata e non è cosa facile visto che a quel punto tutto si sa e tutto è stato rivelato, eppure le ultime righe ti lasciano ancora lì, con il dubbio che aleggia nell'aria fredda dell'isola a pensare cosa sia veramente successo.

Voto


Alla prossima
Eliza


Continue Reading
10 commenti
Share: