Follow Us @biblio_eliza

26 ottobre 2014

Prossime Uscite #68

Buon pomeriggio amici lettori!
Come prosegue la vostra domenica?
E' arrivato il momento di scoprire quali libri approderanno il libreria questa settimana! Quali sono quelli da voi più attesi? Per quali sarete in libreria nel minuto preciso in cui la saracinesca verrà alzata (se poi avete la mia fortuna troverete l'unica libreria senza il tanto atteso bottino)? E infine per quali farete la danza della felicità sul marciapiede davanti alla libreria sotto lo sguardo critico della vecchietta di turno? Scopriamolo!


Titolo: Waterfall
Titolo originale: Waterfall
Serie: Teardrop #2
Autore: Lauren Kate
Editore: Rizzoli
Pagine: 368
Cartaceo: € 18,50
Data di pubblicazione: 29 ottobre 2014
TRAMA

Le lacrime di Eureka hanno invaso la terra e ora Atlantide avanza, portando con sé Atlas, il suo malvagio re. Solo Eureka può fermarlo, grazie all'affascinante e misterioso Ander, ma prima deve imparare a combattere. Quando Solon, l'enigmatico Guardiano che sa come sconfiggere Atlante, si lascia però sfuggire che l'amore è una debolezza per Ander, e che l'affetto che prova per lei lo fa invecchiare più rapidamente, Eureka si sente perduta. Lì ha un'intuizione sorprendente: forse il suo cuore spezzato è proprio quello di cui Atlas ha bisogno per alimentare il suo nascente regno oscuro. Eureka capisce che la sua forza è l'unica arma per ostacolare il male anche se questo può voler dire rinunciare ad amare.




Titolo: Biglietto, signorina
Autore: Andrea Vitali
Editore: Garzanti
Collana: Narrativa
Pagine: 400
Ebook: € 9,99
Cartaceo: € 16,40
Data di pubblicazione: 30 ottobre 2014
TRAMA

Alla stazione ferroviaria di Varenna, a pochi chilometri da Bellano, c'è trambusto. Il capotreno Ermete Licuti è sceso dal convoglio scortando una passeggera pizzicata senza biglietto. E senza un quattrino per pagare la multa. Fa intendere che arriva da Milano, che vuole andare a Bellano, ma non parla bene l'italiano, e capire cosa vuole è un bel busillis. Ligio alle norme, il capotreno non sente ragioni e consegna la ragazza al capostazione, Amilcare Mezzanotti, che protesta vivace. Il regolamento però è chiaro, la faccenda tocca a lui sbrogliarla. E così adesso il povero capostazione si trova lì, nel suo ufficetto, con davanti Marta Bisovich. Bella, scura di carnagione, capelli corvini, dentatura perfetta, origini forse triestine, esotica e selvatica da togliere il fiato. Siamo nel giugno del 1949, e sul lago di Como, in quel di Bellano, tira un'aria effervescente di novità. Ci sono in ballo le elezioni del nuovo sindaco, e le varie fazioni si stanno organizzando per la sfida nelle urne. Su tutte, la Dc, fresca dei clamorosi successi alle politiche del '48, attraversata ora da lotte intestine orchestrate dall'attuale vicesindaco Amedeo Torelli, che aspira alla massima carica ed è disposto a giocare tutte le sue carte, lecite e anche no. La bella e conturbante Marta, invece, ha altre aspirazioni. Le basterebbe intanto trovare un posto dove poter ricominciare a vivere, e questo è il motivo per cui ha deciso di puntare le sue ultime chance sulla ruota di Bellano, dove certe conoscenze non sono nelle condizioni di negarle l'aiuto di cui ha bisogno. Biglietto, signorina - storia apparsa in una prima versione nel 2001 con il titolo L'aria del lago nell'omonima raccolta, e qui interamente reinventata, riscritta e ampliata - ci porta nel bel mezzo dell'Italia della ricostruzione, alle prese con la ritrovata libertà. In un paese che fatica a risollevarsi dalle macerie della guerra, ognuno tenta la sorte per imbastire il proprio futuro.



Titolo: Tutti i difetti che amo di te
Autore: Anna Premoli
Editore: Newton Compton
Collana: Anagramma
Pagine: 288
Ebook: € 4,99
Cartaceo: € 9,90
Data di pubblicazione: 30 ottobre 2014
TRAMA

Mettere i bastoni tra le ruote alla propria famiglia è una vera arte per Ethan Phelps, perfezionata con cura nel corso degli anni. Quando suo padre muore, senza lasciare alcun testamento, il ragazzo eredita le quote della sua multinazionale. Ma è evidente a tutti che Ethan non ha il pallino per gli affari. Passa le serate tra bar e locali offrendo da bere a chiunque e pagando conti salatissimi, riarreda il suo lussuoso loft senza badare a spese e spreca il tempo in compagnia di individui inutili. Quando però, un bel giorno, fa irruzione completamente ubriaco in una riunione di azionisti, i familiari si convincono che è il momento di prendere drastici provvedimenti, primo fra tutti, nominare un amministratore che tuteli il suo patrimonio. Dopo diversi tentativi falliti viene nominata un’affascinante avvocato specializzato in brevetti aziendali, Sara Di Giovanni. Sara ha il grande vantaggio di essere determinata e di non lasciarsi imbambolare dai modi di Ethan. Tra loro è da subito scontro aperto: lui non vuole ridimensionare il suo stile di vita e lei non ha nessuna intenzione di farsi mettere i piedi in testa da un presuntuoso rampollo. E così, poco alla volta, la tensione arriva alle stelle. Anche se il loro rapporto, a suon di dispetti, è destinato a evolversi in qualcosa di ben più complicato ed eccitante…

Alla prossima
Eliza

8 commenti:

  1. Waterfall non posso perdermelo! ** peccato che abbiano deciso di cambiare stile delle cover -.- mi è toccato vendere teardrop vecchia edizione e prendere quella nuova t_t

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ancora non l'ho iniziata questa serie, quindi me lo consigli... Certo il cambio di copertina a metà serie proprio non lo capisco! -.- Io diciamo che per le copertine mi adatto, però capisco che possa dar noia

      Elimina
  2. Lauren Kate non mi piace molto, infatti non ho amato Fallen. Vedrò se dare una possibilità o no a Waterfall

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però è il secondo di una serie, quindi se non ti convince... :/

      Elimina
  3. Leggendo la trama di "Biglietto, signorina" di Andrea Vitali mi è venuta in mente l'ambientazione caratteristica dei libri di Guareschi con Don Camillo e Peppone. Non so bene perché, forse per quella quiete da paesino stravolta anche da una piccola folata di vento, quale può essere l'arrivo di una straniera o le elezioni del sindaco.
    Vedo che lo stai leggendo, perciò aspetto la tua recensione per decidere se metterlo fra i libri da leggere.

    Ciao,
    Renato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena pubblicata! :)
      Si, c'è un'atmosfera di paesino ameno di provincia, con però sotto sotto tante situazioni tenute segrete.

      Elimina
  4. Mi scoccia il fatto che abbiano cambiato la cover a 'Teardrop'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so. Come scrivevo qui sopra, a me vanno bene anche le copertine diverse, però capisco che possa dar fastidio :/

      Elimina

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^